Dieci regole d’oro per difendersi dallo smog. L’inquinamento atmosferico preoccupa anche in Italia, tanto che i due ministeri Ambiente e Salute decidono di condividere un decalogo contenente alcune pratiche virtuose per ridurre i rischi e migliorare la vita nelle città.

Trovano spazio all’interno del Decalogo anti-smog alcune indicazioni riguardanti la mobilità sostenibile, il comportamento da tenere alla guida e pratiche positive per limitare l’inquinamento atmosferico derivato dagli impianti di riscaldamento.

Ecco quali sono le regole che compongono il Decalogo anti-smog diffuso dal Ministero dell’Ambiente e dal Ministero della Salute:

  1. Utilizzare i mezzi pubblici lasciando a casa l’auto privata, anche nel caso l’eventuale provvedimento di targhe alterne lo permetta;
  2. Se costretto a utilizzare l’auto cercare di non viaggiare soli, ma di condividerla con amici o parenti;
  3. Nel caso l’auto sia indispensabile guidare a una velocità di 10km/h inferiore ai limiti previsti, così da ridurre l’inquinamento e il costo economico;
  4. Non parcheggiare l’auto in doppia fila: si creerebbero disagi alla circolazione e aumenterebbe lo smog conseguente;
  5. In caso di impianto condominiale centralizzato chiudere le valvole dei termosifoni in caso di vacanza o allontanamento per più giorni, così da ridurne l’impatto per l’ambiente;
  6. Controllare, prima di allontanarsi per ultimo dall’ufficio, che il riscaldamento sia stato adeguatamente spento;
  7. Abbassare i livelli di riscaldamento di casa e ufficio di 1 o 2 gradi, indossando se necessario un maglione extra;
  8. Ridurre l’impiego di legna per il riscaldamento, in quanto responsabile di elevate emissioni di particolato nell’atmosfera;
  9. Limitare l’attività fisica svolta all’aria aperta durante le giornate e gli orari a rischio per quanto riguarda gli sforamenti dei limiti di legge;
  10. Evitare di far circolare sulle strade anziani, bambini e quanti presentano malattie respiratorie croniche durante le ore di punta per il traffico veicolare.

23 dicembre 2015
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Davide, mercoledì 30 dicembre 2015 alle22:07 ha scritto: rispondi »

GLI AEREI SONO I PIU GRANDI INQUNATORI NON DIMENTICHIAMOLI

Lascia un commento