Iniziare a lavorare più tardi come soluzione naturale per dormire meglio. Secondo quanto riportato dai ricercatori statunitensi della University of Pennsylvania Perelman School of Medicine cominciare più tardi la propria attività lavorativa assicura un numero di ore di sonno mediamente maggiore e un riposo migliore.

Secondo quanto riferito nello studio, pubblicato sulla rivista scientifica Sleep, la relazione tra inizio dell’attività lavorativa o scolastica sarebbe evidente. Sono stati analizzati a questo scopo gli schemi del riposo di 124.517 cittadini USA, le cui abitudini lavorative e nel dormire sono state registrate nell’ambito dell’American Time Use Surveys dal 2003 al 2011. Come ha spiegato il Dr. Mathias Basner, autore principale dello studio:

I risultati mostrano che per ogni ora trascorsa in più rispetto all’inizio del proprio turno di lavoro sarebbero circa 20 i minuti di sonno effettivo guadagnati.

I partecipanti hanno dormito in media appena 6 ore in caso di avvio del turno di lavoro alle 6 del mattino, mentre 7 ore e 29 minuti in caso di inizio tra le 9 e le 10.

Anticipare l’orario del riposo serale potrebbe rappresentare una soluzione al numero di ore di sonno effettive mentre, secondo un recente studio della Binghamton University di New York, tale pratica aiuterebbe a ridurre anche il possibile rischio di ansia.

Attenzione infine al consumo di carne o verdure contenenti alti quantitativi di ferro nelle ore serali: secondo lo studio condotto dai ricercatori della University of Utah mangiare questi cibi la sera altererebbe i normali ritmi circadiani legati al sonno.

12 dicembre 2014
Fonte:
Lascia un commento