Affrontare un divorzio aumenta il rischio di infarto. Uno studio condotto negli USA dai ricercatori della Duke University afferma che la separazione dalla propria “metà” influirebbe in maniera negativa sulla salute del cuore, alla pari di patologie cardiovascolari e metaboliche come ipertensione o diabete.

Il divorzio influirebbe in particolare sulle donne, il cui rischio di infarto aumenterebbe più che nella controparte maschile. Secondo i risultati dello studio, condotto trail 1992 e il 2010 su circa 15.800 individui (uomini e donne), un ulteriore aumento dell’effetto negativo si avrebbe in quei soggetti che sperimentano più di una rottura nella propria vita.

Stando a quanto pubblicato sulla rivista scientifica Circulation, nelle donne che hanno divorziato almeno una volta, circa un terzo delle totali, il rischio di infarto è aumentato del 24% in caso di singolo divorzio e del 77% in caso di più divorzi. Minori gli effetti per gli uomini, le cui percentuali sono del 10% nella prima eventualità e del 30% nella seconda. Dati paragonabili a quelli derivati da alcune patologie comuni nel mondo occidentale, come spiega una degli autori dello studio, la Prof.ssa Linda George:

L’aumento di rischio è comparabile a quello registrato in caso di ipertensione o diabete, quindi è piuttosto significativo.

A causare tale effetto negativo potrebbe essere, secondo la Prof.ssa George, il costante stress emotivo al quale si è sottoposti durante la fase di rottura:

La mia ipotesi fa riferimento allo stress psicologico indotto, che sappiamo essere una fonte di stress costante per il sistema immunitario e la produzione ormonale e sia causa dell’aumento dei livelli di infiammazione.

La funzione immunitaria è alterata in peggio e se questa condizione si protrae per molti anni finisce con il comportare un costo a livello fisiologico.

Lo studio della Duke University si mostra quindi coerente con quelli che sono stati i risultati ottenuti dalla ricerca pubblicata dalla University of Arizona lo scorso anno. Anche in quel caso è stata individuata una connessione tra la fase di divorzio e un aumentato rischio di infarto nei soggetti coinvolti.

20 aprile 2015
Fonte:
BBC
Lascia un commento