In estate quasi tutti usiamo le infradito, perchè sono facili da indossare e lasciano il piede libero di respirare. Però questa tipologia di calzature non fa bene al nostro piede, anzi, può alterare il nostro passo naturale creando dei danni al tendine d’achille e dei dolori alla schiena.

=> Scopri 10 motivi per non indossare le infradito

Il podologo Christina Long ha spiegato che le infradito possono anche causare una fascite plantare, ossia un’infiammazione della pianta del piede. Sebbene le infradito offrano una protezione del piede migliore rispetto al camminare scalzi non danno supporto all’arco plantare e al tallone. Indossare queste scarpe per troppo tempo può causare diversi problemi come appunto il danneggiamento del tendine d’achille, che per guarire può impiegare anche diversi mesi (a seconda della gravità del danno).

=> Leggi quali sono i rimedi naturali per i piedi secchi

In alternativa meno gravi, ma altrettanto fastidiosi problemi causati dall’utilizzo frequente delle infradito possono essere la creazione di vesciche, calli e dolore generalizzato al piede e alla schiena.

Ovviamente non bisogna creare falsi allarmismi. Se l’infradito viene usata per poco tempo non vi sono problemi di sorta: sono perfette per la spiaggia, per la piscina, gli spogliatoi in palestra e brevi passeggiate. Allo stesso tempo vi sono delle attività che è bene non svolgere con indosso le infradito come escursioni, corsa, lunghe passeggiate, stare in piedi troppo a lungo e fare sport.

20 luglio 2017
Lascia un commento