Questa settimana in India sono stati piantati più di 66 milioni di alberi in sole 12 ore. Un record realizzato a Madhya Pradesh, un grande Stato dell’India centrale.

=> India attrae maggiori investimenti degli USA nelle rinnovabili, leggi perché

Il motivo di questo gigantesco, è il caso di dirlo, gesto è semplice: l’India si è impegnata a incrementare la copertura della foresta locale, arrivando a 95 milioni di ettari entro il 2030, rispettando le decisioni prese alla conferenza di Parigi sul cambiamento climatico. Il governo sta mettendo a disposizione $ 6.2 miliardi per questo sforzo e sta incoraggiando tutti i 29 Stati del paese a farsi coinvolgere.

=> Scopri il continente scomparso tra India e Madagascar

Un bel risultato per l’India che non ha mai avuto la migliore reputazione del mondo in quanto nazione green, anzi. Attualmente si registra proprio in India un livello di emissioni di carbonio tra i più alti del mondo e questo comporta una scarsa qualità dell’aria urbana.

Lentamente però, grazie anche a gesti eclatanti come questo, la vecchia immagine dell’inquinamento e dello smog in India comincia a svanire. Negli ultimi anni ci sono state grandi spinte per portare l’economia indiana nel ventunesimo secolo incentivando soprattutto investimenti in energia verde.

Un passo dopo l’altro quindi anche l’India cerca di accodarsi a tutte le altre nazioni del mondo e, nonostante la fatica, tutti i cittadini e le amministrazioni locali si impegnano attivamente giorno dopo giorno, credendo veramente nella potenza dell’economia green.

5 luglio 2017
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento