Il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) ricorda alcune scadenze da rispettare per poter godere degli incentivi assegnati agli impianti a fonti rinnovabili elettriche diverse dal fotovoltaico – come l’eolico – che entrino in esercizio entro il 31 dicembre 2012.

In particolare, raccomanda il Gestore, occorre comunicare la data di entrata in esercizio dell’impianto entro un mese dalla stessa. Entro il sesto mese, invece, è necessario presentare la domanda per il riconoscimento della qualifica IAFR (Impianto Alimentato a Fonti Rinnovabili), indispensabile per il riconoscimento degli incentivi. Si legge nella nota pubblicata sul sito del GSE:

Si richiama l’attenzione degli operatori sull’importanza dei termini sopra indicati, il mancato rispetto dei quali comporta l’inammissibilità degli impianti agli incentivi.

Leggermente diverse, invece, le scadenze per gli impianti rinnovabili entrati in funzione prima del 24 agosto scorso. In questo caso, precisa il GSE, la comunicazione della data di entrata in esercizio dovrà pervenire entro settembre 2012, mentre la domanda per il riconoscimento della qualifica IAFR dovrà essere presentata entro febbraio 2013.

Sul sito del Gestore dei Servizi Energetici è possibile scaricare il modello per la comunicazione dell’entrata in esercizio degli impianti, ai sensi del DPR 445/2000 e del DM 18 dicembre 2008.

30 agosto 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento