Incentivi per dare uno stimolo alla raccolta differenziata del vetro. Ad offrirli è CoReVe (Consorzio Recupero Vetro) che ha un piano molto ambizioso, quello di dare ben 3 milioni di euro a 7 regioni del Sud Italia affinché migliorino nella raccolta del vetro. A differenza infatti delle regioni del Nord Italia, nel Meridione la raccolta del vetro stenta. Basta uno sguardo ai numeri presentati oggi da Franco Grisan, presidente di CoReVe, in una conferenza stampa a Roma: se complessivamente in Italia la raccolta media del vetro per abitante è di 30kg, al Sud scende drasticamente attestandosi a soli 19kg, la Sicilia è la “pecora nera” con appena 6,9kg raccolti per abitante. Numeri che non possono rimanere così per Grisan, proprio per questo il consorzio CoReVe ha deciso di offrire forti incentivi per stimolare le regioni del Sud. L’obiettivo è aumentare del 10% le tonnellate raccolte nel corso del 2017 rispetto alla scorso anno. Un traguardo sfidante ma allo stesso tempo alla portata delle regioni coinvolte che sono 7: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia.

Scendendo nel concreto quel 10% in più per regione si tradurrebbe in 3 kg/abitante in più rispetto al 2016, circa 11 imballaggi in più per abitante in un anno considerando, un numero ottenuto considerando che il peso medio di un contenitore in vetro è di circa 280gr.

Queste le parole di Franco Grisan, presidente di CoReVe:

È fattibile ed è una questione di organizzazione. Infatti abbiamo evidenze del fatto che spesso c’è desiderio da parte dei cittadini meridionali di fare la raccolta differenziata ma che manca l’organizzazione appropriata. Contiamo che questo piano agisca da stimolo. I problemi principali riguardano, per i piccoli Comuni, la logistica dopo la raccolta, ma per tutti anche l’organizzazione di una raccolta specifica ed efficiente per bar e ristoranti e di una corretta raccolta monomateriale di vetro porta-a-porta o stradale per le famiglie. La prima questione è soprattutto in mano alle autorità regionali e comunali. Sulle altre due CoReVe è disponibile in ogni momento per intervenire a supporto dei gestori con il suo know-how”.

Fondamentale per raggiungere tali risultati sarà la sinergia di tutti gli attori coinvolti nel processo di raccolta del vetro, lo ha sottolineato Grisan affermando:

“Gli attori coinvolti nel processo di raccolta sono molteplici e di diversa natura: Comuni o loro aggregazioni sovracomunali, gestori della raccolta privati e pubblici, piattaforme di stoccaggio del materiale. È necessario pertanto che questi facciano squadra mettendo in campo tutte le proprie risorse”.

Proprio in occasione della conferenza di presentazione di questo ambizioso piano di incentivi per il Sud Italia abbiamo raccolto le parole di Franco Grisan che ci ha spiegato in concreto come avverrà “Piano Straordinario Incentivazione Sud”:

23 febbraio 2017
Immagini:
I vostri commenti
ercole, giovedì 23 febbraio 2017 alle18:33 ha scritto: rispondi »

ottima iniziativa per la comunità in generale. Perchè non donare il terriccio che si ricava dalla raccolta dell'umido! oppure Almeno offrirlo a buon prezzo a coloro che in città abbiano un orto o un giardino??

Lascia un commento