Il GSE ha pubblicato la relazione delle attività di incentivazione degli impianti fotovoltaici relativa al 2013. Secondo i dati diffusi dal Gestore dei Servizi Energetici le richieste di ammissione agli incentivi pervenute nel 2013 sono state oltre 69 mila. Complessivamente il GSE ha ricevuto 550.074 domande relative a impianti entrati in funzione entro il 31 dicembre 2013.

La nuova potenza fotovoltaica installata lo scorso anno è stata di circa 1.143 MW di cui 830 MW incentivati grazie al Quinto Conto
Energia
. 308 MW hanno invece usufruito degli incentivi del quarto Conto Energia in virtù delle deroghe concesse agli impianti costruiti su terreni pubblici o nelle aree terremotate dell’Emilia Romagna e della Lombardia. In questo caso a godere della proroga sono stati solo gli impianti che avevano ricevuto un’autorizzazione prima del 30 settembre 2012.

La regione italiana da cui sono pervenute più richieste al GSE è il Veneto a quota 8.752. Seguono la Lombardia con 8.043 domande pervenute e l’Emilia Romagna a 6.835. Le regioni da cui sono partite meno domande sono il Molise, con 471 nuove richieste, la Liguria a quota 551 e la Valle d’Aosta che si è fermata a 112.

Secondo i dati del GSE il costo indicativo annuo degli incentivi ha raggiunto il tetto massimo di 6,7 miliardi di euro già il 7 giugno del 2013. Il 7 luglio 2013, come da disposizioni del decreto ministeriale del 5 luglio 2012, il Quinto Conto Energia ha pertanto cessato di essere in vigore.

Alla fine del 2013 gli impianti fotovoltaici incentivati grazie al Conto Energia hanno raggiunto una potenza cumulata installata di 18 GW, per una produzione complessiva di 21,6 TWh annui.

Gli ultimi mesi del 2013 hanno visto una riduzione delle domande pervenute al GSE. Come illustra lo stesso Gestore:

Il calo di richieste che si evidenzia a fine anno è comunque prevalentemente imputabile al nuovo sistema informatico di CRM che ha consentito una gestione più efficiente delle richieste. A fronte della diminuzione di richieste di supporto per la presentazione di nuove istanze, vi è una crescita di contatti legati alla gestione delle convenzioni in essere.

29 dicembre 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
GSE
Immagini:
Lascia un commento