Incentivi fotovoltaico: 3 milioni per portare il sole a scuola

Il ministero dell’Ambiente ha lanciato la seconda edizione de Il sole a scuola, il bando rivolto a Comuni e Province per finanziare l’installazione di impianti fotovoltaici sugli edifici scolastici italiani. Il bando, già pubblicato in Gazzetta ufficiale, mette a disposizione 3 milioni di euro per coprire il 100% del costo ammissibile, con un limite massimo di 40 mila euro per edificio scolastico:

Questo nuovo bando de Il sole a scuola vuole essere un esempio concreto di promozione e diffusione delle fonti di energia pulita nel nostro Paese, educando al tempo stesso i più giovani all’uso sostenibile dell’energia – ha commentato il ministro dell’Ambiente Corrado Clini – È importante creare oggi consapevolezza e conoscenza per costruire un futuro più verde.

La precedente edizione dell’iniziativa, che prevedeva un finanziamento complessivo di 9 milioni e 700.000 euro, ha coinvolto oltre 1.300 scuole su tutto il territorio nazionale. In totale, sono stati circa 800 gli impianti fotovoltaici approvati, 500 dei quali sono già stati ultimati. La partecipazione più massiccia è stata registrata in Sicilia, Lazio, Abruzzo, Calabria e Campania:

I dati sulle rinnovabili sono confortanti: basti pensare che nel nostro Paese abbiamo avuto nell’ultimo anno un incremento di oltre il 50% degli investimenti sulle rinnovabili rispetto all’anno precedente – ha aggiunto il ministro Clini – Cifre che non possono non incoraggiarci a proseguire su questa strada ambientalmente virtuosa.


Nell’ambito della campagna, inoltre, sarà presto assegnato il premio “Il sole a scuola” agli studenti che hanno partecipato alla prima edizione e hanno inviato i migliori elaborati sul risparmio energetico. Il testo integrale del secondo bando, con tutte le informazioni pratiche per richiedere il finanziamento, è disponibile sul sito internet del ministero dell’Ambiente.

22 marzo 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento