Incendio rifiuti nel savonese: si teme disastro ambientale

Rifiuti in fiamme nel centro Fg Riciclaggi di Cairo Montenotte, in Provincia di Savona. L’incendio è divampato nella serata di ieri, intorno alle 21:30, ma solo nelle ultime ore i Vigili del Fuoco sembrano aver circoscritto a tutti gli effetti l’area interessata. Il timore è legato all’eventuale sprigionamento di diossina nell’aria, mentre non è ancora escluso il rischio di disastro ambientale.

=> Allerta diossina per incendio a Mortara, i dettagli

Nel centro erano stoccati rifiuti di varia natura. A questo proposito i sindaci dei Comuni limitrofi hanno avvisato la cittadinanza di non avvicinarsi alla zona e di ridurre al minimo il rischio di esposizione ai fumi emessi dall’incendio. A valutare l’entità dell’impatto ambientale sono i tecnici Arpal (Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente), che tuttavia non hanno ancora fornito delle stime in merito.

=> Leggi le news su smaltimento ed emergenza rifiuti

Chiuse le scuole a Cairo Montenotte e Carcare. Il sospetto è quello di un atto doloso, dal quale è scaturita una densa nube nera, soprattutto in ragione del fatto che il rogo si è sviluppato durante un giorno di pioggia.

Sono state centinaia le telefonate giunte presso i centralini dei Vigili del Fuoco, nelle quali si riferiva di “nuvola di fumo che incombe sulla zona” e “incendio spaventoso con lingue di fuoco molto alte”. I responsabili della Fg Riciclaggi hanno affermato che non erano stoccati nel centro interessato rifiuti pericolosi o altamente inquinanti. Nelle prossime ore sono attese le stime finali dei tecnici Arpal per escludere o confermare il possibile disastro ambientale.

8 gennaio 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento