Un nuovo regolamento Ecolabel, il marchio di qualità ecologica europeo ad adesione volontaria, entrerà in vigore oggi, 19 febbraio.

L’Unione europea ha inteso aggiornare e semplificare le disposizioni in materia finalizzate a ridurre gli effetti negativi del consumo e della produzione su ambiente, salute, clima e risorse naturali.

I criteri che definiscono i requisiti ambientali da rispettare sono determinati su base scientifica e tenendo conto dell’intero ciclo di vita dei prodotti.

Ecolabel potrà essere applicato ad una vasta gamma di beni e servizi, compresi i cibi biologici, ma non ai medicinali e, naturalmente, ai prodotti tossici o cancerogeni, salvo però deroghe.

Istituito nel 1992, il marchio ecologico europeo ha come scopo quello di promuovere presso i consumatori quei prodotti che presentano elevate prestazioni ambientali.

Per ottenerne l’assegnazione ogni operatore dovrà avanzare specifica richiesta agli organismi competenti e, dietro pagamento di una tassa, utilizzarlo alle condizioni e nella forma stabilita dalla norma.

19 febbraio 2010
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento