La Cina ha in cantiere un grandioso progetto: costruire un gigantesco parco eolico che andrebbe a comprendere da 6 a 20 impianti eolici normali.

1st Ontniute Wind Energy Power Plant è il nome del progetto che si realizzerà in Mongolia e che ne andrà ad occupare una buona parte, ben 400 Km quadrai nei terreni più interni. La costruzione dovrebbe avvenire in tre anni, con un investimento di 2,7 miliardi di yan.

La Cina vuole riuscire ad essere attiva con questo parco entro il 2010-2013; la potenza di 1st Ontniute Wind Energy Power Plant sarà compresa tra i 660 e i 2000 mega watt con una media teorica annua, lavorando a pieno carico, di 2500 2880 all’ora.

Ma non finisce qui. La Cina ha altri due progetti, ancora top secret, per sfruttare le sue possibilità riguardo all’energia alternativa: un progetto prevede un ulteriore aumento dell’energia prodotta di 500 MW entro il 2010, mentre il secondo produrrebbe altri 1900 MW, ed è quindi il progetto più consistente.

Quindi, nel 2010, al più tardi nel 2013, la Cina sarà insieme agli Stati Uniti il maggiore produttore di energia mondiale, con conseguente drastica riduzione della dipendenza forzata dal petrolio.

5 novembre 2008
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento