In arrivo una centrale fotovoltaica portatile

L’idea, di recente introduzione, secondo cui è possibile rendere portatile l’energia fotovoltaica, è stata presa come base per il progetto della Greenfield Solar Corp.

A breve avremo la possibilità di usufruire di un nuovo tipo di centrale fotovoltaica, portatile appunto. Ma come funzionerà? Tramite l’impiego di un generatore che avrà la capacità di concentrare la luce del sole per circa 900 volte e quindi di generare 1,5 kilowatt di potenza, ma la vera novità è che impiega chip al posto dei classici pannelli solari.

La struttura che prevede 28 pannelli di alluminio disposti su due superfici di quattro metri potrà, grazie alla sua duttilità essere installata anche in un cortile domestico. Questo renderà possibile ricaricare le apparecchiature di uso quotidiano, cosa che potrà fornire a ciascuno la possibilità di una maggiore autonomia energetica.

E se Henry Ford sosteneva che il progresso è tale quando è accessibile a tutti, il progetto della Greenfield, insieme alla sua diffusione, fa certamente un passo in questa direzione. Energia pulita e “facile” grazie alla semplicità con cui l’impianto può essere montato.

17 dicembre 2008
Lascia un commento