L’occasione di parlare di cani guida e bambini autistici è data dalla concomitanza con la recente Giornata Mondiale sull’Autismo, caduta il 2 aprile 2015. La presenza di un quadrupede addestrato spesso è sinonimo di aiuto e assistenza, una figura essenziale come supporto per i piccoli colpiti dalla sindrome. Si conoscono benissimo le qualità di un cane come animale da compagnia e affezione, ma anche nei confronti di disabilità e malattie la sua è una presenza estremamente positiva. In particolare per i più piccoli colpiti da questa malattia, che impone difficoltà nel relazionarsi con il modo esterno, ma anche nel processo legato al linguaggio e alla verbalizzazione, perciò alla comunicazione.

I bambini autistici spesso si trovano a disagio in situazioni che non considerano classiche e familiari, magari mostrando ansia, stress e anche rabbia. Il cane in questo caso subentra come partner emotivo, tranquillizzando il piccolo grazie alla sua presenza familiare quindi rendendolo più sicuro e maggiormente indipendente. Inoltre l’animale aiuta a favorire una migliore interazione con la famiglia e i fratelli stessi. I centri specializzati nell’addestramento di questo genere di animali sostengono come ci sia un esemplare adatto per ogni singolo bambino. I cani guida, o “Assistance Dog Autism”, possiedono gli stessi diritti legali dei cani di assistenza per non vedenti o per non udenti, quindi possono accompagnare i bambini ovunque.

La presenza di una pettorina identifica il loro ruolo sociale e lavorativo, con l’aggiunta di una particolare maniglia alla quale il bambino più tenersi così da sentirsi sicuro, protetto e perfettamente guidato in nuovi spazi e ambienti. L’animale ovviamente potrà seguire comandi verbali e le regole memorizzate, così da collaborare positivamente con la famiglia intera. Secondo le esperienze dirette di molti nuclei familiari, la presenza di un cane guida per bambini autistici ha reso più serena la vita degli stessi piccoli, che con il tempo abbandonano o limitano le esternazioni legate all’ansia e allo stress.

3 aprile 2015
Fonte:
I vostri commenti
manuela, venerdì 8 gennaio 2016 alle9:56 ha scritto: rispondi »

Buongiorno ho un bimbo di 4 anni Con spettro autistico vorrei informazioni per poter avere un cane addestrato per questo tipo di problema grazie

Lascia un commento