L’interazione tra cani spesso cambia da soggetto a soggetto. Ci sono quelli molto socievoli e giocherelloni, quelli timidi e sottomessi e quelli più insicuri e tendenti al nervosismo. L’ultima categoria in particolare è quella più predisposta a ringhiare e abbaiare vero i propri simili. Un atteggiamento aggressivo che nasconde paura e ansia, ma anche voglia di zuffa.

Se il nostro cane appartenesse all’ultima categoria, allora la sua sarà un’interazione complicata e ogni altro cane potrebbe diventare un ipotetico nemico. Oltre al discorso legato alla territorialità è bene considerare il proprio atteggiamento, perchè se carico di ansia potrà incidere di riflesso su Fido. E quindi anche l’enfasi di un cucciolo potrà trasformarsi in angoscia e motivo di scontro.

>>Leggi le news su Cesar Millan

In presenza di un incontro tra cani è bene non sgridare il proprio amico, né strattonando il guinzaglio, né urlando comandi di fermo< che non recepirà. Il vostro atteggiamento agiterà il cane, che risulterà più nervoso e stressato. Al contrario è bene catturare la sua attenzione, distraendolo da un comportamento aggressivo e negativo.

Per fare questo abituate il vostro amico a uscire di casa senza il comando andiamo. Così non accentuerete la sua aspettativa e la sua eccitazione. Più il vostro atteggiamento risulterà calmo, più Fido assimilerà il concetto. Camminate al suo fianco, senza consentirgli di guidare la marcia. Per qualche giorno replicate questo comportamento evitando zone con cani.

>>Guarda i cani che abbaiano

Quando avrà associato il concetto di calma prolungate il percorso in prossimità di giardini o parchi con cani. Anticipate il momento dell’ansia, quell’attimo durante il quale il cane si immobilizza e punta la preda, distraendolo con un richiamo. Possibilmente dategli il comando del seduto e premiatelo con un bocconcino. È bene agire con attenzione e velocità, così da impedirgli la deriva aggressiva.

Per fare in modo che il cane associ l’incontro con i suoi simili al premio goloso, come ad esempio bocconcini di wurstel, è bene ripetere il tutto più volte. Per facilitare l’associazione anticipate il premio con un suono, effettuato con la voce o con il clicker. Se il percorso verrà ripetuto con costanza verrà assimilato positivamente, così da scongiurare scontri ma incentivando la serenità di un nuovo incontro.

5 marzo 2013
Lascia un commento