Il Viagra salverà le tigri dall’estinzione: è questa la curiosa notizia che proviene da oltreoceano, basata su ipotesi scientifiche di non poco conto. No, le tigri non hanno bisogno di aiuti farmaceutici per continuare a procrearsi e scampare quindi il pericolo della scomparsa, ma il farmaco sarà per loro comunque di grande aiuto.

Per capire di cosa si stia parlando, bisogna ricollegare l’estinzione delle tigri all’Asia, continente purtroppo in pole position in fatto di uccisione illegale di questi grandi felini. Tutto è connesso alla medicina popolare, in particolare quella cinese, convinta che carne ed estratti di tigre siano un potente rimedio per le disfunzioni erettili. Ma dall’introduzione sul mercato di farmaci come il Viagra e il Cialis, fortunatamente, si è rilevata una diminuzione nella mattanza di tigri e nella caccia di frodo.

Lo rivela William von Hippel dell’università australiana del New South Wales, il quale sottolinea – sebbene dati statistici al momento non siano mai stati raccolti – come da tempo la correlazione tra farmaci erettivi e clemenza per le tigri sia evidente:

L’idea non è ancora stata verificata empiricamente, ma crediamo che i rapidi ed efficaci effetti del Viagra abbiano reso possibile una sua diffusa assunzione anche in quelle popolazioni solitamente restie alla medicina occidentale.

Può di primo acchito sembrare una boutade priva di fondamento, ma effettivamente l’uccisione di tigri per la medicina tradizionale è uno dei principali responsabili della loro estinzione, così come le serie storiche dimostrano. Con un tasso di scomparsa di una specie ogni 20 anni negli ultimi 60, e con la diffusa credenza che il pene felino possa ridonare i vigori sessuali dell’adolescenza, le tigri sono state designate come le vittime principali di un mercato che non pare temere rivali. Almeno non fino all’avvento del Viagra. La motivazione è molto semplice: non solo è efficace, ma costa molto meno rispetto ai pregiati ritrovati di origine animale. Se ne saprà di più nei prossimi mesi, qualora una rilevazione statistica con tutti i crismi dovesse essere intrapresa dai ricercatori.

26 settembre 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento