Novità in campo della mobilità dei nostri amici a quattro zampe: tramite comunicato stampa, Italo annuncia che dal 2 novembre anche i cani di taglia XXL saranno accolti sui treni del gruppo NTV. Una novità certamente interessante per tutti i proprietari di un cane, da tempo limitati dalle rigide norme del trasporto degli animali sui mezzi pubblici.

Grazie al patrocinio del Ministero della Salute, dall’inizio di novembre i cani di grande taglia non saranno più esclusi dall’accedere al treno. L’iniziativa vede la collaborazione con le principali realtà animaliste italiane – tra cui Enpa, Lav, l’Associazione nazionale dei medici veterinari italiani (ANMVI) e la Federazione nazionale Ordini veterinari italiani (FNOVI) – ed entra in una fase sperimentale che durerà fino al prossimo 31 gennaio 2013, per verificare come la clientela risponderà a questo importante esperimento.

Il trasporto dei cani di grande taglia sarà consentito dalle 10 alle 16, per evitare gli orari mattutini e serali di massimo affollamento dei convogli, e il proprietario dovrà portare con sé guinzaglio, museruola e certificato d’iscrizione all’anagrafe canina per il proprio amico a quattro zampe. La novità è che la museruola, uno strumento sofferto dai cani stessi, dovrà essere indossata solo nelle fase di salita e discesa dai treni e su richiesta del personale di Italo, mentre nelle altre fasi del viaggio potrà essere rimossa per consentire anche al cane un itinerario non stressante.

La prenotazione di cani sui convogli Italo partirà dal primo novembre e prevede un costo del 30% rispetto al biglietto base, oppure di 20 euro per i viaggi Salotto Club. Sul sito ufficiale di Italo, invece, il decalogo del buon proprietario, a cui si aggiunge la descrizione degli spazi speciali previsti dal personale per la massima serenità del cane in treno.

16 ottobre 2012
Lascia un commento