Il Labrador che salvò la donna dal fiume

La storia risale al 2008 ma ancora oggi, in tutto il Galles, si narrano le gesta di Penny, il labrador che salvò la donna dal fiume. Il cane, un bellissimo esemplare di 10 anni, passeggiava tranquillo con la proprietaria lungo la riva del fiume Elwy. La donna, Brenda Owen, è un agente di custodia la quale spesso portava il suo animale lungo il fiume per una boccata d’aria.

Quel giorno si era imbattuta in una sedia a rotelle completamente abbandonata, e preoccupata aveva chiesto a un passante. Ma anche l’uomo non possedeva nessuna informazione a riguardo, e per questo motivo entrambi si erano allarmati. Poco dopo i due si erano imbattuti nel corpo galleggiante di una donna, che non pareva rispondere ai loro richiami. Brenda, angosciata, aveva ordinato al cane Penny di buttarsi in acqua, con un semplice comando:

«Prendila! Prendila!»

La cagnolina non aveva esitato, si era gettata e aveva recuperato la donna. I due si erano subito prodigati per rianimarla, e successivamente avevano chiamato una squadra emergenza. La donna era scomparsa da una casa nel vicinato, ma l’intervento tempestivo ne aveva favorito la ripresa presso la struttura medica dello Ysbyty Glan Clwyd a Bodelwyddan.

Un lieto fine per una vicenda che avrebbe potuto concludersi drasticamente, se Brenda non fosse passata quel giorno lungo il fiume. Una storia che conferma l’eroismo ed il coraggio dei cani, capaci di mettere a repentaglio la loro esistenza per puro altruismo.

11 ottobre 2012
Lascia un commento