Le buone notizie, a volte, sono contagiose. Sembrerebbe proprio che la tendenza a installare un tetto fotovoltaico sia legata a quel che fa il vicinato: se il tuo vicino di casa ne ha uno, è più probabile che alla fine scelga anche tu il fotovoltaico domestico.

Lo credono le università di Yale e New York, che condotto uno studio prendendo in considerazione le installazioni di fotovoltaico in California dal 2001 al 2011, suddividendole in zone identificabili con il codice di avviamento postale. Poi, come spiega Kenneth Gillingham, uno degli autori della ricerca che è stata pubblicata su Marketing Science

Abbiamo guardato all’influenza che le installazioni complessive – cioè il numero della gente che ha già installato i pannelli fotovoltaici all’interno di un determinato CAP – aveva sulla probabilità che ci fossero nuove installazioni in quella zona.

I risultati sono stati sorprendenti: appena 10 nuove installazioni nella stessa zona fanno salire del 7,8% la probabilità che spunti un nuovo impianto fotovoltaico nell’area. E con il 10% di crescita delle installazioni il numero dei nuovi impianti sale del 54% dopo pochi mesi.

Due sono i fattori da cui dipendono questi numeri: la visibilità dell’impianto e il passaparola. Continua Gillingham:

Se il mio vicino installa i pannelli solari e mi dice che sta risparmiando soldi ed è molto contento di questo fatto, è probabile che lo faccia anche io. E quindi ci saranno anche altri che lo faranno, perché non vogliono essere superati dai vicini.

Certamente tutto ciò ha molto di americano, e californiano in particolare, e in Italia probabilmente non si otterrebbero risultati del genere. Ciò non toglie che una cosa resta vera: finché non vedi con i tuoi occhi un impianto fotovoltaico sul tetto e non parli con chi lo ha installato, difficilmente ti rendi conto dei costi e benefici di questa tecnologia.

19 ottobre 2012
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
jobs, sabato 20 ottobre 2012 alle17:11 ha scritto: rispondi »

Si.. è una malattia.. si attacca alla bolletta Enel , anche senza contatti intimi e dura 20 anni almeno , viene propalata da untori a cio allevati. Per ora non cè cura, e non fa dicriminazioni di classe... disoccupati, pensionati , e finanzieri e politici   solo gli untori si salvano , con appositi links a lampioni stradali

Lascia un commento