Cosa c’è di meglio di un fresco gelato per resistere all’afa dei mesi estivi? L’ideale sarebbe farlo in casa, ma anche i golosi meno bravi in cucina ora avranno un motivo in più per concedersi uno strappo alla dieta: il gelato a energia solare. Dall’Olanda arriva infatti il carretto munito di pannelli fotovoltaici, in grado di tenere in fresco le creme in maniera del tutto sostenibile.

Ideato da una società con sede ad Amsterdam, questo speciale distributore di delizie estive è provvisto di celle solari collegate a una speciale batteria, in grado di alimentare il congelatore non solo quando splende il sole, ma anche nelle ore notturne.

La freschezza del dessert più amato dell’estate, dunque, è assicurata. E senza ricorrere a inquinanti e costosi combustibili fossili. L’innovativo carretto dei gelati monta i pannelli solari nel suo speciale tettuccio, che può essere spiegato all’occorrenza (le batterie, infatti, possono essere caricate anche in modo tradizionale con una normale presa elettrica).

Grazie a un sistema di pannelli “teleobiettivo”, inoltre, il tetto fotovoltaico può essere esteso, incrementando la capacità del dispositivo. I progettisti della gelatiera sostenibile, infine, sono orgogliosi del design elegante del loro prodotto, consapevoli che, oltre al gusto e alla coscienza ambientalista, anche l’occhio vuole la sua parte.

16 luglio 2012
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Nicola Meschinelli, martedì 17 luglio 2012 alle0:23 ha scritto: rispondi »

fantastico...............

Lascia un commento