Si chiama Beckham, ma non ha nulla in comune con il ben più famoso calciatore britannico. Lui è un simpatico cagnolone passato velocemente dall’anonimato alla notorietà, grazie a un video postato su Youtube dai suoi proprietari. Il tenero amico non si destreggia in qualche acrobazia stramba, non sa leggere e neppure parlare. La sua specializzazione è dormire, in particolare russare in modo buffo.

>>Leggi come dormono i cani

Proprio così: il suo modo di russare cattura l’ilarità di chi visiona il video. Beckham non borbotta o abbaia, semplicemente sbuffa riproducendo un verso simile alla parlata di Paperino. Un suono buffo e simpatico, che non può che divertire. L’ignaro cane sonnecchia e russa beato, mentre i suoi amici umani lo riprendono con il cellulare. E neppure le risate di sottofondo riescono a disturbare il suo sonno profondo. L’amico quadrupede prosegue imperterrito nella sua sua sinfonia canora.

Del resto chi possiede un cane è abituato a effetti sonori nella fase Rem. I cani spesso esternano in qualche modo i loro sogni, magari con movimenti e corse mentre sono sdraiati. Oppure con borbottii, ringhiate, abbaiate e principalmente russate. Se il cane appartiene poi a una di quelle razze dove, per conformazione, la respirazione è più complessa, il concerto è assicurato. Mastiff e Bulldog in prima fila per russate sonore e turbolente.

>>Guarda cosa sognano i cani

Certo se la russata è simpatica, come in questo dove lo sbuffo finale fa ondeggiare la pelle del muso, tutto rientra nella norma. Ma se diventa patologica e il cane fatica a respirare è bene un controllo dal veterinario. Magari non è solo un segnale di sonno profondo, ma potrebbe nascondere un setto deviato oppure un’ostruzione. Un controllo è sempre bene effettuarlo, così da assicurare al vostro cane la massima tutela.

14 marzo 2013
Lascia un commento