Basta al bollino blu in Piemonte. La decisione è stata assunta dalla Giunta Regionale al fine di agevolare il più possibile la vita ai cittadini. Di fatto, il bollino blu era un controllo ulteriore alle emissioni rispetto a quelli fatti già in sede di revisione. Con esso sparisce anche l’obbligo di esporre una vetrofania sul parabrezza indicante il tipo di omologazione e di carburante della vettura.

Il bollino blu era già stato depotenziato tempo fa e non interessava che le auto più vecchie. La decisione è stata commentata in questa maniera da Roberto Cota, Presidente della Regione:

L’azione antiburocrazia della nostra Giunta aveva già sollevato da questo inutile obbligo la maggior parte dei veicoli circolanti in Piemonte. Con la delibera approvata oggi diventiamo capofila dell’eliminazione totale del bollino blu, reso di fatto superfluo da altri controlli obbligatori sui veicoli. In tempi difficili, anche piccole cose come questa aiutano il cittadino a vivere con più serenità il rapporto con gli enti pubblici.

Tra gli argomenti forti che hanno convinto le istituzioni a prendere questa decisione, la considerazione di come la conoscenza delle varie omologazioni possibile e dell’importanza di ridurre i tassi di inquinamento urbano sia ormai diffusa nel territorio. L’esposizione del bollino e della vetrofania non sarà più obbligatoria a partire da settembre 2012.

31 luglio 2012
Lascia un commento