È ufficiale: baciare a lungo il partner, sia esso occasionale oppure di lungo corso, fa bene alla salute. Lo scambio fra due partner innamorati è in grado di attivare ben 29 muscoli del viso, con il rilascio di endorfine e ossitocina anti-stress, per un effetto lenente dell’agitazione, del nervosismo e dell’emicrania.

>>Scopri i benefici della dieta vegetariana sul sesso

La festa mondiale del bacio alla francese è stata celebrata lo scorso sei luglio e, per l’occasione, numerosi sono stati gli studi che hanno dimostrato gli effetti benefici di questa intima e romantica interazione sul fisico umano.

Si parte dall’emicrania e dalla depressione: il bacio porta al rilascio di dopamine ed endorfine che diminuiscono la sensibilità al dolore, allentando la morsa del mal di testa e riducendo gli effetti di ansia e insoddisfazione. Così spiega Giuseppe Genovesi, docente di Endocrinologia presso l’Università La Sapienza di Roma:

L’effetto analgesico e antidepressivo del bacio è dovuto fondamentalmente al fatto che rappresenta la realizzazione pratica e immediata di uno degli obiettivi principali del sistema psico-biologico, o potremmo dire MenteCorpo, dal quale siamo costituiti, che è l’attaccamento. […] Per questo motivo il cervello produce specifici neurotrasmettitori con particolare riferimento agli oppioidi, ai cannabinoidi, alla serotonina e, in parte, anche alla dopamina.

Non è però tutto: il bacio intenso è anche un formidabile rimedio contro lo stress perché, producendo grandi quantità di ossitocina, riduce il livello di cortisolo nel sangue. A controprova di ciò, i ricercatori hanno analizzato i valori ematici di coppie intente a baciarsi e di altre semplicemente mano nella mano, scoprendo come nelle seconde il valore di cortisolo – l’ormone dello stress – fosse decisamente più alto.

Vi sono poi degli effetti specifici sulla produzione di anticorpi e sul rafforzamento del sistema immunitario, con la crescita dei CD4 e dei linfociti T helper, così come delle possibili conseguenze anti-aging e anti-cancro, quest’ultime particolarmente evidenti nelle coppie stabili e mentalmente molto legate. Per non farsi mancare proprio nulla, pare poi che il bacio riduca decisamente il tasso di colesterolo nel sangue: riducendo il cortisolo, il fegato è meno stimolato proprio nella produzione del pericoloso nemico delle arterie.

Non mancano anche le proprietà non di certo romantiche dal bacio fra due innamorati, a partire dal controllo di carie e batteri in bocca. Lo scambio continuo di saliva, infatti, favorirebbe l’eliminazione di residui di cibo e germi presenti su gengive e denti, riducendo quindi la possibilità si sviluppino danni allo smalto dalla placca.

8 luglio 2013
Fonte:
Lascia un commento