Se quando diciamo la parola iceberg vi viene in mente quello che ha affondato il Titanic, sappiate che non era niente in confronto a quello che si è distaccato poche ore fa in Antartide. Si tratta di uno dei più grandi blocchi mai osservati. Quella che prima era solo una frattura sulla piattaforma Larsen C dell’Antartide, ora si è spezzata definitivamente dando vita a questo iceberg con una superficie più grande della Liguria.

=> Leggi le dichiarazioni di Greenpeace sul clima dopo il G20 di Amburgo

Si tratta di 5800 chilometri quadrati di iceberg, spesso tra i 200 e i 600 metri con un peso di circa un miliardo di tonnellate. Numeri enormi, praticamente quasi inimmaginabili. A dare l’annuncio della “nascita” di questo iceberg è stato il Project MIDAS, un progetto britannico che da tempo monitorava lo stato di avanzamento della frattura, fino ad oggi, quando è avvenuto il distacco. In realtà non vi è una data precisa, si crede che l’evento si sia verificato tra il 10 e il 12 luglio e ora l’iceberg galleggia indisturbato per l’Oceano.

=> Trump conferma uscita USA da accordo sul clima, leggi perché

Questo distacco dell’iceberg è particolare e molto importante per i ricercatori in quanto faceva parte della Piattaforma Larsen C, la quarta più grande per dimensione tra i ghiacciai dell’Antartide.

Ora che l’iceberg si è staccato la piattaforma ha cambiato definitivamente la sua forma. I ricercatori sostengono che non vi saranno effetti immediati per quanto riguarda l’innalzamento dei livelli del mare.

12 luglio 2017
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento