Si rinnova l’appuntamento annuale presso il passo del Grande in Valle d’Aosta, dove un gruppo di cani di San Bernardo verrà ospitato dal canile dell’Ospizio dei canonici agostiniani. Un evento che prende il via con l’arrivo dell’estate e vede i cani protagonisti di escursioni e passeggiate, in compagnia dei turisti di passaggio. Ci sarà la possibilità di fare visita alle cucce dove dormono, e al loro luogo di ristoro.

>>Scopri il salvataggio del cane Erasmo

Ogni passeggiata comprende la presenza di cane di razza San Bernardo, ovvero una placida e rilassante compagnia. Le escursioni, della durata di circa un’ora e mezza, sono ovviamente seguite da una guida della zona. L’ingresso all’Ospizio, e alle attività in compagnia dei cani, è operativo ogni giorno dalle 10 alle 14. Il costo prevede, oltre all’escursione, una visita al museo storico naturalistico dove verranno illustrate le attività dei monaci e le meraviglie ambientali dell’ecosistema del luogo.

La razza San Bernardo è tipica del luogo, infatti da 350 anni il cane viene allevato e addestrato nella zona del passo del Colle. Come da tradizione il cucciolo maschio più forte della cucciolata viene battezzato con il nome di Barry, in onore dell’originale che agli inizi dell’Ottocento salvò quaranta persone sepolte nella neve. Da allora, la razza forte, coraggiosa e dal manto bruno-rossastro, è diventata l’emblema della valle.

>>Leggi dei cani da salvataggio

Sono 15 gli esemplari che, dall’inizio di giugno, vengono spostati presso il ricovero dell’Ospizio e dove soggiorneranno per tutta l’estate. Come spiega il responsabile dei cani, Manuel Gaillard:

Chi verrà a farci visita avrà la possibilità di passeggiare al guinzaglio con i discendenti di Barry e vederli correre nell’incontaminato universo alpino del Gran San Bernardo.

19 giugno 2013
Fonte:
I vostri commenti
luigi amendola, domenica 11 agosto 2013 alle10:56 ha scritto: rispondi »

Salve, il mio bambino di nome Pier Francesco ama moltissimo i cani sanbernardo. L'anno prossimo alla chiusura dell'anno scolastico verremo a passare una settimana di vacanza qui da voi e acquisteremo un cucciolo di san Bernardo. Vi preghiamo di darci informazioni circa il periodo estivo più opportuno per venire in valle d'aosta

Lascia un commento