Una terribile esperienza quella vissuta da un cucciolo di Husky trovato con le zampe posteriori completamente spezzate, ma anche con il muso bloccato da una serie di elastici stretti. Il piccolo di 5 mesi era stato picchiato fino alla frattura e l’elastico aveva scalfito il muso fino all’osso. Impossibilitato ad abbaiare, nutrirsi o altro, il cane aveva le fauci serrate da così tanto tempo da possedere la dentatura marcia. A fare la sua scoperta il gruppo Ranch Dog Rescue, che lo ha prontamente sottratto a una coppia di Marines, ora sotto accusa per maltrattamento e violenza.

Visibilmente sofferente e debilitato, il cagnolino pesava solo 5 chili scarsi. Il piccolo, di nome Kane, è stato subito curato quindi ricoverato all’inizio del mese presso il Butterfield Animal Hospital a Temecula, in California. L’operazione agli arti posteriori è riuscita perfettamente, ora il cucciolo è in fase di recupero. I veterinari che si sono occupati di lui hanno concordato sull’evidente condizione di abuso e violenza da parte degli ex proprietari. Un portavoce del Marine Corps Base Camp Pendleton ha confermato l’avvio di una serie di indagini interne, parallele a quelle della polizia, per giungere insieme a una valutazione reale e un giudizio preciso nei confronti dei responsabili.

Il piccolo Kane nel frattempo si gode il periodo di guarigione nella sua nuova famiglia, pratica nel recupero, accoglienza e cura di animali con esigenze particolari. Il cucciolo ora cammina, anche se porta ancora i segni dell’operazione e, principalmente, le cicatrici sul muso causate dalla brutalità degli elastici. Nonostante la giovanissima età, il suo è uno sguardo che comunica sofferenza e dolore, emozioni tangibili della triste esperienza vissuta nei primi mesi di vita. Il supporto e l’amore del suo nuovo branco familiare potrà aiutarlo a scrollarsi di dosso il passato, per godere completamente della sua nuova condizione di cucciolo amato e protetto.

27 maggio 2015
Fonte:
I vostri commenti
giusy la bella, giovedì 28 maggio 2015 alle16:38 ha scritto: rispondi »

per questa gente vorrei la pena di morte, povero cucciolo. C'è tanta umanita' inutile. Sarebbe bello farla sparire

greta, mercoledì 27 maggio 2015 alle11:17 ha scritto: rispondi »

vergognatevi, malati mental,i prendersela con un povero cucciolo

Lascia un commento