La Honda ha in serbo numerose novità sul fronte dei veicoli ecologici. Al Tokyo Motor Show in programma dal 29 ottobre all’8 novembre 2015 la casa automobilistica giapponese presenterà un nuovo veicolo fuel cell a idrogeno.

L’auto entrerà in commercio in Giappone a marzo 2016. Negli Stati Uniti i primi modelli verranno consegnati in California, Stato che dispone di una rete di stazioni di rifornimento a idrogeno. Secondo le prime indiscrezioni riportate dal sito specializzato Autoblog.com il nome del nuovo veicolo noto sinora come FCEV sarà Honda Clarity Fuel Cell. L’autonomia dell’auto fuel cell a idrogeno sarà di oltre 480 km.

Le novità in casa Honda non finiscono qui. A due anni dalla messa in commercio della Honda Clarity Fuel Cell nel 2018 vedrà la luce anche un nuova ibrida plug-in con un’autonomia di 64 km. Per la produzione del modello la Honda utilizzerà la stessa piattaforma impiegata per la Honda Clarity Fuel Cell.

La piattaforma potrebbe essere utilizzata anche per creare una nuova auto elettrica. Una scelta strategica volta a ridurre i costi di produzione dei veicoli elettrici e ibridi. Utilizzare la stessa piattaforma per i tre veicoli permetterà alla compagnia di immettere sul mercato un maggior numero di auto ecologiche, diventando sempre più competitiva.

I tre nuovi modelli ecologici potrebbero essere dunque varianti della stessa macchina. Un’ipotesi confermata dalla stessa Honda che ha già testato la nuova fuel cell a idrogeno e l’ibrida plug-in sul suo circuito di prova a Utsunomiya, in Giappone. L’autonomia della fuel cell nei test è stata di ben 700 chilometri. L’accelerazione da 0 a 100 chilometri orari avviene in 9 secondi. Il pieno di idrogeno richiede appena 3 minuti.

Le pile a combustibile si trovano sotto al cofano e occupano il 33% di spazio in meno rispetto al pacco pile precedente. L’auto ha un pacco batterie agli ioni di litio e due serbatoi di idrogeno. La Honda Clarity Fuel Cell sarà disponibile in tre colori al costo base di 63 mila dollari. La compagnia collaborerà con i governi e gli enti locali che hanno dimostrato interesse per la tecnologia a idrogeno. La vendita diretta dell’auto inizierà solo in una fase successiva.

Per quanto riguarda l’ibrida plug-in che vedrà la luce nel 2018 la compagnia mira a triplicare l’autonomia rispetto alla Honda Accord Plug-in Hybrid. La Honda non ha ancora fatto trapelare dettagli sul nome del nuovo veicolo ibrido plug-in. Secondo gli esperti il modello potrebbe chiamarsi proprio Accord.

La Honda sta inoltre lavorando a un nuovo cambio automatico a 10 velocità che permetterà di risparmiare fino al 6% di carburante e di cambiare marcia più rapidamente.

28 ottobre 2015
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento