Sempre più persone si orientano verso una scelta alimentare green, più salutare e responsabile, una valida alternativa al consumo eccessivo di proteine di origine animale. La sperimentazione e la fantasia sono due ingredienti base per la cucina, e spesso le ricette sono molto interessanti, originali e saporite. A differenza dell’estero dove la proposta vegetariana e vegan è molto più vasta e varia, in Italia le alternative sono ottime ma ancora poche. Per questo dilettarsi tra i fornelli fa parte del lessico del perfetto vegetariano, amante delle ricette e della buona cucina.

Tra le delizie irrinunciabili non può mancare l’hamburger vegetariano, 100% cruelty free. Sempre vario, diverso, può contare sulla fantasia e la voglia di sperimentare di ognuno. Le possibilità sono infinite, come i gusti e i sapori che risveglia. Il più gettonato è l’hamburger di ceci, molto saporito e nutriente. Per prepararlo procuratevi:

  • 500 gr di ceci secchi o già lessati in barattolo;
  • 1 cipolla bianca media;
  • 2 uova;
  • 2 fette di pancarré;
  • 2 cucchiaini di senape;
  • prezzemolo, timo;
  • 1 cucchiaino di zenzero grattugiato;
  • 1 spicchio d’aglio.

Scolate i ceci precedentemente lessati, se secchi, e versateli in un mixer da cucina con il pancarré già tostato e tagliato a cubetti, la cipolla affettata, l’aglio, lo zenzero, le uova, le spezie e la senape. Frullate accuratamente fino a ottenere un composto granuloso, e prelevatene una metà da versare in una ciotola. Frullate nuovamente la parte di impasto rimasto nel mixer fino a ottenere una crema liscia, quindi ricongiungete le due parti. Con le mani realizzate degli hamburger dello stesso formato da grigliare sulla piastra. Come alternativa potete creare dei mini hamburger frullando inseme funghi, carote precedentemente affettati e rosolati in padella, con del pane raffermo, della fontina e 150 gr di fagioli cannellini. Create un impasto morbido che modellerete con le mani, o con una tazza, per realizzare gli hamburger da cuocere sulla griglia.

Se invece amate la melanzana potete creare un hamburger goloso con 2 fette di pancarré, 30 gr di pecorino, basilico, olio e sale, una melanzana e del pangrattato. Pulite la verdura, tagliate a cubetti e cuocetela in padella con olio, un pizzico di peperoncino e sale. Ammorbiditela, quindi versatela nel frullatore con il pecorino, il pancarré tostato e tagliato a cubetti e il basilico. Frullate e se la crema ottenuta dovesse risultare troppo morbida aggiungete del pangrattato, quindi modellate gli Hamburger da cuocere sulla piastra. Come proposto le alternative sono tante, è possibile miscelare le verdure che più si amano, magari con l’aggiunta di semi di girasole, riso basmati, spezie e formaggio. Nel caso dell’hamburger di soia utilizzate il granulato di soia. Serviteli caldi nel pane classico, con l’aggiunta di insalata, pomodori, magari cipolla cruda e salse.

29 agosto 2013
I vostri commenti
Loy, venerdì 13 novembre 2015 alle13:55 ha scritto: rispondi »

90% cruelty free, direi. L'allevamento di galline (anche se fuori gabbia) non é del tutto cruelty free. Pulcini maschi vengono uccisi subito dopo la nascita e le galline vengono nutrite con alimenti arricchiti di antibiotici ecc. ecc.

mirjana jaksic, domenica 16 febbraio 2014 alle12:48 ha scritto: rispondi »

sonno vegetariana da 30 anni e godo di ottima salute.

Lascia un commento