Abbiamo già parlato degli hamburger e di come fare per cucinarli in pieno stile pub, adesso vediamo quali possono essere le alternative alla carne rossa, e più precisamente le alternative a base di tacchino.

Assieme a pollo e coniglio, il tacchino entra nella classificazione delle carni bianche, ovvero carni più digeribili e con meno grassi rispetto a quelle rosse. La carne di tacchino è inoltre ricca di proteine e amminoacidi, e – contrariamente a quanto spesso si pensa – presenta un apporto di ferro quasi pari a quello delle carni rosse. Vediamo allora quali hamburger preparare con questo tipo di carne.

Il sapore delicato del tacchino si sposa bene con moltissimi ingredienti, compresi panna acida, feta, cetrioli sottaceto e aneto, i componenti fondamentali del Greek Turkey Burger, ispirato proprio alla cucina greca e ai suoi sapori speziati. Fondamentali per dare il giusto tocco aromatico all’hamburger sono basilico, olio di oliva, un pizzico di mostarda, mentre peperoni e pomodori secchi serviranno a guarnire il tutto.

Anche il sapore dei funghi si sposa bene con la carne di tacchino e con i funghi Portobello (comunemente chiamati champignons) potete preparare un hamburger dal sapore pungente aggiungendo peperoni, cipolla, aglio, pomodori e pecorino ai due ingredienti principali. Ricordatevi sempre di scaldare il pane da hamburger – in America chiamato “bun” – sulla piastra prima di inserire gli ingredienti, in modo da non rischiare che si sbricioli.

Il curry può essere un ottimo ingrediente per esaltare il sapore della carne di tacchino e l’ideale – dopo aver insaporito la carne con curry, cilantro, aglio, zenzero e peperoni – è quello di servirlo accompagnato da una “insalata orientale” a base di cavolo bianco, cetriolo, scalogno e peperoni crudi, tagliati alla julienne.

Per i palati amanti dei contrasti, l’hamburger al tacchino con mele e formaggio brie è l’ideale per coniugare sapori raffinati all’informalità di un piatto da poter consumare direttamente con le mani, magari davanti alla televisione. Altro contrasto di sapori che si sposa bene con la carne di tacchino è quello tra menta e burro di noccioline, un’alternativa un po’ più calorica rispetto a quelle sopra menzionate, ma molto saporita.

Infine, il contorno. Le patatine con salsa sono l’accompagnamento più classico e tradizionale agli hamburger, di tacchino, pollo o manzo che siano. Per prepararle alla perfezione occorre usare molto olio durante la frittura e fare attenzione che non si brucino ma che assumano quel piacevole e caratteristico colore dorato. Alternativa decisamente più sana e meno laboriosa sono i contorni a base di verdura come insalate, carote e cavoli alla julienne oppure verdure grigliate o appena saltate in padella. Non saranno buone come le patatine fritte a livello di sapore, ma sono meno grasse e molto più salutari.

27 marzo 2013
Lascia un commento