Halloween è arrivato: è tempo di mescolare gli ingredienti per realizzare la vostra personalissima pozione magica. Streghe provette, sapienti maghi: è giunto il tempo di festeggiare la notte delle zucche preparando dolci, stuzzichini, ricettine e bevande spaventose. Niente paura: la notte di Halloween vige la legge del dolcetto o scherzetto, quindi quale modo migliore se non quello di creare idee a tema tutte da gustare. Denti di Dracula, ragni e dita insanguinate, fino ai classici fantasmi, mummie e pipistrelli che riempiranno di gioia e felicità i più piccoli.

Ragni e fantasmi

Le ricette sono facili, veloci, tutte semplici da preparare e da servire in tavola per una festa dal risultato assicurato. Primi tra tutti i ragni, spaventosi e terrificanti, ma in versione totalmente commestibile. Cuocete in acqua alcune uova fino a renderle completamente sode, quindi tagliatele a metà e prelevate la parte interna che lavorerete in una ciotola con un pizzico di formaggio morbido e prezzemolo. Riempite nuovamente le uova con la crema ottenuta, quindi tagliate a metà un’oliva nera per creare il corpo del ragno, mentre con la seconda parte realizzate le otto zampe e la testa. Sempre decorando le uova sode, è possibile ottenere simpatici e semplici fantasmi. Si taglia leggermente un’estremità per ricavare una base, quindi si realizzano le espressioni spaventose con del colorante alimentante. In alternativa, potete ricavare occhi e bocca sempre incidendo delle olive nere.

Se l’idea del ragno vi solletica, allora trasformatela in un progetto dolce creando piccole ciambelline morbide da immergere nel cioccolato fondente o al latte, oppure semplici biscotti da intingere a più riprese nel cioccolato (o da glassare). Per gli occhi, due mini pastigliette colorate al cioccolato oppure un pistacchio verde tagliato a metà. Per le zampe, pezzetti di liquirizia tagliata in misura oppure mini salatini bretzel da sagomare per creare le otto estremità. Per completare con fantasmi e affini, potrete immergere biscotti savoiardi nel cioccolato bianco fuso, prima da un lato e poi dall’altro. Lasciando asciugare tra un passaggio e l’altro, quindi rifinire con due scaglie di cioccolato fondente per gli occhi. Ma anche tagliare a metà una banana per immergerla nello yogurt fresco (o gelato alla crema), ripetendo l’operazione con l’estremità di uno stecco di legno per ghiaccioli. Inserite questo nella base della banana, fissate due granelle di cioccolato per gli occhi, quindi lasciate solidificare velocemente in freezer.

Mummie e streghe

Se la vostra passione sono bendaggi e mummie, potete creare dei simpatici cerotti insanguinati tagliando in misura dei cracker integrali, al centro posizionate un quadratino di sottiletta e una macchia rossa di sangue finto creata con il ketchup. Ma anche tagliare a strisce sottili della pasta brisé, quindi ricoprire alcune salsicce piccole, oppure würstel anche vegan, per realizzare una mini mummia con corpo e capo bendata. Avvolgete le parti con cura replicando l’effetto, lasciate uno spazio libero per il volto della mummia, che rifinirete a fine cottura in forno creando gli occhi con due gocce di senape gialla.

Se nulla vi turba allora, procedete con la creazione delle dita di strega insanguinate modellando della pasta di mandorle chiara, sui cui dovrete incidere con il coltello e pieghe e rifinire con una mandorla per le unghie. Per il sangue utilizzate della marmellata di fragole. Per le esperte di cake design una sfida in più: creare la dentiera crudele di Dracula con cioccolato, colori alimentari e fantasia. Una variante semplice comprende grandi biscotti tondi al cioccolato, da dividere e metà quindi spalmare con marmellata alle fragole o crema di lamponi rossi. Per i denti piccoli, pezzi sagomati di cioccolato bianco oppure mini marshmallow da posizionare a semicerchio, completate sovrapponendo il tutto con la seconda parte del biscotto e rifinite con due incisivi aguzzi ottenuti tagliando a metà una mandorla.

Per finire e completare la serata, salutate i vostri ospiti consegnando loro una mela stregata in ricordo della festa. Per realizzarla basta poco: lavate le mele ed eliminate il picciolo. Inserite uno stecco da spiedo, mentre a parte preparate il caramello sciogliendo lo zucchero, un goccio di miele e del colorante alimentare rosso. Quando sarò pronto versate cannella e chiodi di garofano per speziare, poi immergete singolarmente le mele per ricoprirle con uno strato uniforme. Lasciatele asciugare sopra una griglia e servite quando saranno fredde. In alternativa immergetele nel cioccolato fuso quindi nella granella e procedete come prima.

31 ottobre 2014
Lascia un commento