Riscaldare la propria abitazione a emissioni zero. Grazie all’idrogeno sarà possibile alimentare sistemi di riscaldamento efficienti e sostenibili. Il nuovo impianto, denominato “H2ydrogem”, è realizzato da un ditta piemontese, la Giacomini Spa, e verrà presentato dal 26 al 29 gennaio presso Klimahouse 2012 a Bolzano. Questo sistema permette il riscaldamento degli edifici utilizzando esclusivamente idrogeno, ricavato attraverso l’impiego di energie rinnovabili, e normale aria prelevata in atmosfera.

Attraverso il combustore idrogeno e ossigeno verranno poi ricombinati ottenendo oltre all’acqua anche il calore desiderato. Viene garantito in questo modo un doppio risultato in termini di risparmio delle emissioni nocive: data l’assenza di carbonio nei reagenti riduce a zero la CO2 rilasciata, mentre la combustione senza fiamma e a basse temperature (circa 300°) evita la formazione di ossidi di azoto fortemente inquinanti e dannosi per la salute.


Idrogeno sempre più fondamentale per l’approvvigionamento energetico del futuro. Lo afferma Servilio Gioria, capo progetto di Giacomini Spa, che rilancia poi su un altro grande tema legato alle fonti rinnovabili, la possibilità di conservare l’energia prodotta in eccesso:

Il problema principale del nostro futuro energetico sarà l’immagazzinamento dell’energia prodotta per vie rinnovabili per il suo utilizzo in un secondo tempo. H2ydroGEM®, frutto del nostro impegno e dell’amore per l’Ambiente e per il benessere delle persone, risolve questa problematica: grazie all’utilizzo di una fonte pulita, possiamo catturare l’energia elettrica inutilizzata, metterla in un serbatoio sottoforma di idrogeno e poi usarla per riprodurre energia sia termica che elettrica. Il tutto senza emettere anidride carbonica né ossidi di azoto, ma semplicemente innocuo vapore acqueo.

3 gennaio 2012
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Daniele Mulas, martedì 4 febbraio 2014 alle23:08 ha scritto: rispondi »

Salute . Il mio obbiettivo che tutti i mie clienti che attualmente consumano pellet, possano utilizzare idrogeno Vi chiedo molto seriamente. E possibile creare idrogeno da un piccolo impianto fotovoltaico combinato dal vento,così abitazione non avrà più bisogno del Enel Il mio progetto stoccaggio Del idrogeno portarlo alla termo_pellet ovviamente a condensazione utilizzando anchepercucinare e per produrre corrente eletrica con gruppo eletrogeno a . Mi occupo di risparmio energetico domestico .ovviamente utilizzando il solare termico forzatocon boiler a doppia serpentinacosì termo pellet oltre scaldare abitazione fa il sanitario invernale. Saluti e spero che possiamo vivere questo bel futuro Grazie al idrogeno

Lascia un commento