Nissan porta la sua mobilità intelligente a H2R 2017 in corrispondenza della nuova edizione di Ecomondo. La casa automobilistica giapponese porterà il suo bagaglio di esperienza e di novità ai diversi panel a cui prenderà parte, esponendo inoltre durante l’intera manifestazione il suo e-NV200, primo van 100% elettrico con 7 posti a sedere.

Gli incontri che vedranno Nissan tra i protagonisti di H2R in occasione di Ecomondo 2017 saranno due. Il primo appuntamento è previsto per la mattina dell’8 novembre, dalle ore 11 alle 13 e avrà come titolo “Focus mobilità: flotte aziendali” (mercoledì 8 novembre, ore 11-13) e vedrà intervenire Paolo Matteucci, direttore Veicoli Elettrici di Nissan Italia.

=> Scopri il nuovo ecosistema zero emission di Nissan

L’evento più atteso tra quelli a cui parteciperà la delegazione Nissan è previsto nel pomeriggio di mercoledì 8 novembre, a partire dalle ore 14 e fino alle 18. Titolo dell’incontro “Conferenza Nazionale mobilità e trasporto sostenibili. Politiche per la mobilità e il trasporto sostenibili”, qui è previsto l’intervento di Bruno Mattucci, amministratore delegato di Nissan Italia.

=> Leggi di più sulla Nissan Intelligent Mobility

Nissan porterà presso i padiglioni di RiminiFiera, sede di Ecomondo e di H2R 2017, tutte le novità anticipate in questi ultimi mesi: dall’integrazione dei veicoli elettrici con il fotovoltaico residenziale con Nissan xStorage (nuovo sistema di stoccaggio domestico dell’energia) al sistema Vehicle-to-Grid, nato per favorire lo scambio bidirezionale dell’energia tra l’auto e la rete.

Sarà presente inoltre anche la nuova Nissan Leaf, ambasciatrice di quella che è la Nissan Intelligent Mobility (composta da Intelligent Driving, Intelligent Power e Intelligent Integration) e verrà presentata al pubblico di H2R ed Ecomondo anche la nuova rete autostradale di ricarica rapida delle auto elettriche, denominata Progetta EVA+ (Electric Vehicle Arteries, con l’installazione di 200 colonnine tra Italia e Austria).

3 novembre 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento