Un po’ bici e un po’ motocicletta elettrica. Così si presenta la Greyp G12 della Rimac Automobili’s Greyp Bikes, una due ruote a primo impatto robusta e capace di accendere l’immaginazione. Presentata lo scorso mese al NYCeWheels, questa “moto a pedali” si propone come mezzo utile per trasporti cittadini e brevi tratti fuori porta.

La Greyp G12 si ispira alle mountain bike e alle motocicletta da “Downhill” assicurando però, rispetto ad altri modelli simili, la possibilità di utilizzare i pedali nel caso la carica elettrica finisse prima del necessario o anche solo per svolgere un po’ di esercizio fisico extra. Partiamo proprio dall’autonomia per quanto riguarda le caratteristiche tecniche del mezzo.

Le due celle della batteria montata dalla G12 garantiscono 1,3 kWh e assicurano un’autonomia sorprendente: fino a 120 km grazie a una solo ricarica completa. Buona anche la velocità garantita, pari a circa 65 km orari, a fronte di un peso totale di 50 kg. La moto/bici Greyp monta inoltre doppia sospensione e freni idraulici.

La ricarica completa del mezzo viene effettuata con una normale presa da 220V e richiede circa 80 minuti. Lo sblocco dopo la ricarica è possibile grazie allo scanner di impronte digitali di cui è dotata. Non ci sono ancora numeri certi riguardo la data di messa sul mercato, ma le anticipazioni di Engadget riferiscono di un prezzo per i rivenditori intorno ai 6000 euro.

6 settembre 2013
Fonte:
I vostri commenti
piergiorgio, giovedì 28 agosto 2014 alle16:22 ha scritto: rispondi »

uaooooooooohhhhhh che spettacolo peccato il prezzo.!!!

Giuseppe, lunedì 23 settembre 2013 alle22:01 ha scritto: rispondi »

Per questo nuova e-bike che va senza pedali ma con acceleratore chiedo: il codice ammette la sua circolazione senza casco, assicurazione RC e bollo? Spero in una risposta. Grazie.

Giuseppe, venerdì 6 settembre 2013 alle14:33 ha scritto: rispondi »

Mancano ancora, nonostante mia precedente richiesta notizie sulle e-bike svizzere FLIYER,nonché aggiornamenti su eventuali migliorie alla e-bike SMART. Grazie.

Lascia un commento