Greenpeace sta costruendo la Rainbow Warrior III, l’imbarcazione con la quale porterà avanti le proprie battaglie in nome della tutela dell’ambiente. Per finanziare il progetto, l’associazione ha scelto di vendere letteralmente, pezzo per pezzo, tutte le 400.000 componenti della nave: dal portasapone al navigatore GPS, dalla vela protettive al timone. Tutti possono contribuire, effettuando una donazione tramite lo store online presente sul sito ufficiale.

Chi sceglierà di aderire all’iniziativa verrà poi ringraziato con l’invio di un certificato e con il proprio nome esposto nella sala conferenze della Rainbow Warrior III. Le fasi della costruzione, inoltre, potranno essere seguite in diretta grazie alla webcam installata presso il cantiere Fassmer di Brema, in Germania.

Greenpeace - Rainbow Warrior III

Secondo Andrea Pinchera (direttore comunicazione e raccolta fondi di Greenpeace) e Pete Willcox (capitano della nave), l’associazione ha scelto di optare per questa originale forma di finanziamento partecipativo al fine di coinvolgere il maggior numero possibile di persone. La battaglia contro i cambiamenti climatici e per la salvaguardia delle specie animali non passa dunque da fondi aziendali o governativi, ma vive del contributo dei singoli individui che, con pochi click, possono in questo modo sentirsi partecipi di un progetto finalizzato alla tutela del pianeta.

La nuova Rainbow Warrior toccherà le acque nel prossimo autunno, mandando così meritatamente in pensione l’imbarcazione attiva dal 1989. La prima nave, inaugurata da Greenpeace nel 1978, venne affondata sette anni dopo dai servizi segreti francesi ad Auckland.

2 marzo 2011
I vostri commenti
Hhhhh, sabato 22 ottobre 2011 alle14:14 ha scritto: rispondi »

io sto facendo un lavoro cn una mia compagna e dopo aver studiato e capito le vostre idee siamo giusti ad apprezzare tutto quello che fate e che pensate!!!! bravi complimenti!!!

Lascia un commento