Green economy: le idee più innovative in Italia e Spagna

L’Italia è leader nella creazione e nell’innovazione per quanto riguarda la green economy. Secondo i dati del programma Eco-innovation della Commissione europea gli italiani si piazzano al secondo posto con 91 progetti finanziati, subito dietro agli spagnoli che guidano la classifica con 125.

Nel panorama delle eco-novità europee Italia e Spagna risultano decisamente avanti anche rispetto ad economie più consolidate come quella tedesca (65 progetti), britannica (55), olandese e francese (49). Un settore quello della creatività green per cui l’UE ha deciso di puntare nel 2012 34,8 milioni di euro, 284 i progetti presentati tra i quali verranno scelti quelli da finanziare.

Riguardo ai dati 2011 già 46 le iniziative promosse con l’aiuto dei fondi europei, 10 delle quali a firma italiana. A fare la parte del leone nella presentazione dei progetti le piccole e medie imprese, che da sole rappresentano il 67% delle domande presentate. A seguire università ed enti pubblici con il 19%, mentre le grandi aziende si fermano al 14%.

Tra le innovazioni green promosse attraverso il programma Eco-innovation si trovano ad esempio la Regenera, che intende procedere con la produzione di un filtro capace di rimuovere l’arsenico contenuto nell’acqua potabile e in grado di autorigenerarsi. Un tema che inevitabilmente rimanda alle situazioni di grave emergenza evidenziate in Italia negli ultimi mesi.

Promosso anche il progetto di Ecopack, che punta al rifornimento delle aziende farmaceutiche di fiale in vetro sterilizzate già in fase di produzione, così come quello di Spray, che punta su un’innovativa tecnologia per ridurre l’utilizzo di acqua, energia e sapone da parte delle lavatrici.

12 novembre 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento