Sono stati annunciati i nomi dei cinque modelli che si contenderanno il premio di “Green Car of the Year 2012” succedendo così alla Chevrolet Volt, la vettura elettrica ad autonomia estesa gemella della Opel Ampera che si è aggiudicata il riconoscimento nell’edizione 2011.

Tra le cinque candidate che accedono in finale sono rappresentate praticamente tutte le principali tecnologie per la propulsione: si va dall’elettrica all’ibrida, passando per l’auto alimentata a gas naturale e finire con un più tradizionale motore diesel, a oggi il miglior rapporto tra prestazioni e basse emissioni nell’ambito dei motori a combustione interna.

I nomi rimasti in lizza sono quelli della nuova Ford Focus Electric, della Honda Civic Natural Gas, della Mitsubishi i-MiEV, della Toyota Prius V e della Volkswagen Passat TDI, con quest’ultima che si distingue per essere l’unica vettura del lotto spinta da un motore alimentato da un combustibile fossile, un po’ sulla via di quanto fatto dalla Audi A3 TDI, il modello tedesco dello stesso costruttore di Wolfsburg riuscito a vincere l’ambito premio nel 2010.

Organizzato per il settimo anno dal Green Car Journal, il “Green Car of the year” premia a ogni edizione la vettura ecologica disponibile dal 1 gennaio dell’anno a cui fa riferimento il riconoscimento che più di ogni altra si è fatta segnalare per la sua portata innovativa, per l’idea alla base del suo progetto e per la particolare efficienza energetica.

Per sapere su quale dei modelli cadrà la scelta della giuria si dovrà aspettare il 17 novembre, quando, in occasione del Salone dell’auto di Los Angeles, verrà proclamata l’auto verde vincitrice di questa edizione.

.

25 ottobre 2011
Fonte:
Lascia un commento