Mangiare per due in gravidanza può aumentare il rischio di obesità post parto. Secondo i ricercatori del Medical Research Council (MRC) Clinical Sciences Centre di Londra, nel Regno Unito, la celebre espressione “devo mangiare per due” si rivelerebbe non soltanto falsa, ma addirittura dannosa per la salute della donna.

Secondo quanto riportato dai ricercatori durante la gravidanza l’intestino della donna aumenterebbe di volume, portando l’organismo ad assimilare maggiori calorie a parità di cibo consumato. Tale processo è di origine ormonale e tende ad annullarsi al termine della gestazione: un’alimentazione eccessiva durante i nove mesi potrebbe però rendere questo cambiamento permanente. Come ha spiegato la Dr.ssa Irene Miguel-Aliaga, autrice dello studio e ricercatrice presso il Medical Research Council (MRC) Clinical Sciences Centre:

Precedenti studi hanno mostrato che mangiare per due durante la gravidanza non è necessario. La nostra ricerca suggerisce che il motivo è perché il nostro apparato digerente sta già anticipando i bisogni che verranno indotti dalla presenza del feto nel nostro corpo.

Lo studio è stato condotto analizzando alcuni insetti della frutta, che avrebbero a sorpresa un sistema di digestione molto simile a quello umano. A questo proposito è intervenuto un altro autore dello studio, il Dr. Jake Jacobson, anch’egli del Medical Research Council Clinical Sciences Centre:

Molti dei geni delle mosche che abbiamo studiato sono presenti negli essere umani. Le mosche inoltre utilizzano e creano depositi di grasso come facciamo noi e il loro metabolismo è controllato da ormoni similari.

Lo stesso Dr. Jacobson ha poi proseguito sottolineando come questa potrebbe rappresentare la risposta al perché alcune donne trovano difficoltoso, dopo la gravidanza, il ritorno al proprio peso forma:

Alcune donne trovano difficile perdere peso dopo la gravidanza e noi potremmo aver trovato una ragione biologica per questo problema.

Gli esperti raccomandano infine di non esagerare con l’alimentazione durante la gravidanza, ma limitarsi a seguire la propria normale dieta durante i primi sei mesi di gestazione, consumando nei restanti tre mesi circa 200 calorie extra.

29 luglio 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento