I social network hanno eletto un nuovo idolo proveniente dal regno animale. Protagonista delle condivisioni virali non è un consueto gattino, tantomeno un eroico cane, bensì un granchio più che forzuto. Lo dimostra un video girato in Australia, dove un esemplare è riuscito ad aprire una bottiglia di birra con il solo aiuto delle sue chele.

Il filmato è stato pubblicato negli scorsi giorni su Facebook e, in pochissime ore, è rimbalzato da un account all’altro dei social network. Il tutto sarebbe avvenuto in Australia occidentale, presso la regione Pilbara, sebbene non sia stata resa nota l’identità di chi ha girato il video. Nei pochi secondi di ripresa si nota un granchio che, dopo essere entrato all’interno di un portavivande da campeggio, viene attirato dalla presenza di diverse bottiglie di birra.

=> Scopri le caratteristiche del granchio di mare


Non è dato sapere se il granchio volesse approfittare della gustosa bevanda, in ogni caso il suo aiuto sembra essere stato più che gradito da chi ha girato il filmato. Il granchio ha infatti avuto la singolare funzione di cavatappi vivente: dopo che l’animale ha bloccato spontaneamente un tappo con le chele, infatti, l’uomo presente muove leggermente la bottiglia per aprirla.

=> Scopri lo squalo maltrattato per la birra


Sebbene il video mostri un intervento abbastanza repentino da parte umana, dagli stessi social network giunge la conferma della mancanza di maltrattamenti nei confronti del granchio. Non viene spiegato, tuttavia, come possa aver raggiunto il portavivande refrigerato, né se sia stato liberato a seguito della ripresa del filmato. In ogni caso, la condivisione virale dimostra la forza incredibile dell’arma di difesa di questi animali, soprattutto se di dimensioni vistose come il protagonista di questa narrazione social: le chele, infatti, possono risultare particolarmente pericolose per gli stessi umani.

Mentre questo episodio si dimostra abbastanza pacifico, qualche tempo fa ha generato fitte polemiche un breve filmato con protagonista uno squalo spiaggiato, maltrattato da alcuni studenti per aprire alcune lattine di birra.

8 maggio 2017
In questa pagina si parla di:
Fonte:
UPI
Lascia un commento