Google punta sull’eolico per i suoi data center

Google si conferma tra le aziende più sensibili all’ecologia tra le tante multinazionali impegnate nell’high-tech. Non è infatti una novità che dalle parti del Googleplex tengano in considerazione le questioni ambientali e l’impatto che le attività umane hanno su tutto l’ecosistema.

Su queste basi, non stupisce quindi la notizia che BigG comprerà per i prossimi venti anni energia eolica per alimentare alcuni dei propri immensi data center dislocati in diverse zone del mondo.

L’energia eolica che alimenterà i data center di Google sarà fornita da NextEra Energy e consentirà di far funzionare i vari servizi offerti dal colosso di Mountain View senza un significativo impatto derivante dalla produzione dell’energia necessaria, come invece accaduto fino a oggi.

La decisione di puntare sulle energie rinnovabili arriva dopo soli tre mesi da quando Google ha investito quasi 39 milioni di dollari nella realizzazione di un paio di impianti di energia eolica del Nord Dakota, impianti sviluppati sempre da NextEra Energy e capaci di produrre energia in quantità tale da soddisfare le esigenze di oltre 55 mila abitazioni.

21 luglio 2010
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento