Google è impegnata nella preparazione di soluzioni per rendere più efficiente la gestione energetica della casa, come confermato da alcune indiscrezioni diffuse sul Web nelle scorse ore. Il gruppo di Mountain View, infatti, sta lavorando ad un progetto chiamato EnergySense che mette al centro il suo sistema operativo Android e tutti gli accessori elettronici per uso domestico, i quali potranno essere gestiti da qualsiasi dispositivo mobile compatibile grazie ad un’apposita applicazione.

L’app EnergySense è stata mostrata in alcune foto non ufficiali e pare essere dotata di un’interfaccia dal quale l’utente può modificare diversi parametri. Al momento sembra che il software sia compatibile con un termostato marcato Google dal quale è possibile visualizzare e regolare, sempre tramite dispositivo Android, la temperatura scegliendo tra diverse pre-impostazioni come Fuori, Casa, Sveglio e Notte.

Le informazioni dicono che l’applicazione è ancora alle prime fasi di sviluppo e che prossimamente sarà migliorata con l’introduzione di nuove funzionalità, mentre il termostato mostrato in un’immagine è un prodotto sperimentale che Google ha dato in dotazione ad alcuni tester selezionati. L’apparecchio, a quanto si apprende, è in grado di connettersi ad Internet e dovrebbe avere lo scopo di aprire la via a nuove modalità per la gestione energetica della casa, portando potenzialmente Google ad affacciarsi nel campo della domotica intelligente.

Le fonti che hanno diffuso le indiscrezioni sul progetto EnergySense specificano comunque che il motore di ricerca americano non è intenzionato a produrre in proprio un hardware di questo tipo, per cui è più facile pensare che Google si possa limitare a sfruttare le proprie esperienze sul lato software per mettere a punto un’app in grado di portare qualunque dispositivo Android e diventare una specie di “hub” da cui gestire le tante funzionalità che gli elettrodomestici moderni possono mettere a disposizione.

18 dicembre 2013
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Francy, sabato 8 febbraio 2014 alle18:49 ha scritto: rispondi »

Mi sembra un'ottima idea, come tutte quelle di Google... ho trovato un ottimo articolo sul risparmio energetico anche qui:

Bruno, venerdì 10 gennaio 2014 alle11:30 ha scritto: rispondi »

molto interessante...sicuramente se viene sviluppata bene una app di questo tipo firmata google diffonderà più facilmente questa modalità di gestione energetica. anche se l'idea non è certo nuova e per chi è interessato ad una gestione energetica efficiente i sistemi domotici attualmente disponibili sono tanti e molto buoni (io ad esempio uso il modulo controllo carichi di came: ) Sistemi di questo tipo consentono un risparmio energetico notevole e massima comodità.

Lascia un commento