Google spinge ancora sulle energie rinnovabili. Dopo aver finanziato la costruzione di un impianto solare da 12 milioni di dollari in Africa e i vari parchi eolici negli States, il gigante di Mountain View ha stretto un accordo con il costruttore di parchi eolici O2 e con Allianz, la società di assicurazioni tedesca, che permetterà a Google di acquistare 10 anni di energia eolica per rifornire il data center di Hamina in Finlandia.

L’azienda informatica ha in pratica comprato l’intera produzione energetica di un nuovo parco eolico, che sarà costruito a Maevaara, fra le municipalità di Övertorneå e Pajala, nel nord della Svezia. Il finanziamento di Allianz, che non è stato reso ancora noto, coprirà l’intero importo della costruzione e della messa in opera degli impianti, che dovrebbe avvenire entro il 2015. Il parco di Maevaara inizierà nei prossimi mesi: 24 turbine eoliche da 3 MW, per una capacità totale di 72 MW.

Urs Hoelzle, SVP delle infrastrutture tecniche di Google, ha spiegato:

Come azienda carbon neutral, siamo sempre alla ricerca di modi per aumentare la quantità di energia rinnovabile che usiamo. Questo accordo a lungo termine, il nostro quarto contratto a livello globale, permetterà al nostro data center finlandese di essere interamente alimentato con energia pulita e di aggiungere nuove capacità di generazione eolica alla rete europea.

Il parco eolico, inoltre, sarà integrato nel Nord Pool, il primo mercato energetico a base regionale, nato come borsa norvegese nel 1993 e ormai diventato il più grande mercato al mondo per la vendita di energia elettrica da fonti rinnovabili: oltre il 70% dell’energia del nord Europa è scambiata tramite questa griglia.

5 giugno 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento