Google: 102 milioni di investimento sull’eolico

Se c’è un’azienda che crede fermamente nella potenza del vento quella è Google. Il gruppo americano non è nuovo a investimenti nel settore delle energie rinnovabili, come dimostrato nelle tante iniziative che si sono succedute in questi mesi e che hanno visto proprio Google protagonista, impegnata ora a investire circa 200 milioni nell’eolico, ora a creare un team interno dedicato alle energie rinnovabili, passando per la costruzione di un data center raffreddato dal mare.

Come già fatto ad aprile, l’azienda di Mountain View ha intenzione di investire ancora una volta nell’energia eolica e lo farà staccando un assegno di 102 milioni dollari che saranno riservati alla centrale Alta Wnd Energy Center.

Si tratta di un progetto che Google ha messo a punto con la collaborazione di Citibank, ma quello che più desta attenzione è che l’energia prodotta dalla centrale non porterà dei diretti benefici al gruppo leader dei motori di ricerca, in quanto sarà destinata ad alimentare le aree del sud della California, che potranno beneficiare di energia pulita con conseguenti benefici per l’ambiente.

Con questa scelta Google sembra andare al di là dell’aspetto economico, confermando come dalle parti di Mountain View credano veramente a un futuro in cui le energie rinnovabili giocheranno un ruolo di primo piano, risultando probabilmente decisive per lo sviluppo economico dei paesi occidentali e per il sostentamento di un modello di business ormai soffocato troppo spesso dai mille dubbi e dalle mille incertezze che regolano una politica energetica basata sui combustibili fossili.

23 giugno 2011
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento