Disponibili i risultati di Goletta Verde, l’iniziativa promossa da Legambiente, che in base ai dati raccolti non ha esitato ad affermare come i nostri mari possano essere paragonati alla situazione di veri e propri malati cronici. L’imbarcazione della nota associazione ambientalista ha raccolto 260 campioni di acqua in tutta Italia.

=> Scopri i dati del dossier Mare Monstrum 2017 di Legambiente

Nel 40% dei casi dopo le analisi sono state riscontrate delle cariche batteriche molto alte. Molte regioni italiane avrebbero problemi nella depurazione delle acque. In particolare sono risultati in difficoltà i litorali del Lazio, della Calabria, della Campania e della Sicilia. È da cinque anni che viene segnalata una situazione complicata per queste acque, ma nonostante tutto la situazione non è migliorata.

Critica la condizione delle acque anche alle foci dei fiumi e dei torrenti. Proprio qui si concentrano scarichi e versamenti tossici. Secondo i dati forniti da Goletta Verde, il 93% dei rifiuti in mare è costituito da plastica destinata a rimanere a lungo nelle acque italiane.

=> Leggi l’iniziativa Goletta dei Laghi 2017

Preoccupano le situazioni che si riscontrano in alcuni punti che Legambiente considera inquinati mediamente negli ultimi cinque anni. I parametri utilizzati da Goletta Verde per analizzare i campioni sono prettamente microbiologici. Gli esperti hanno considerato come inquinati i risultati che vanno al di là dei limiti previsti dalla legge sulle acque di balneazione vigente in Italia.

La situazione migliore è stata riscontrata in Sardegna: qui soltanto cinque punti critici sono stati rilevati, soprattutto lungo foci di fiumi, fossi e canali. Anche la Puglia ha conseguito buoni risultati.

I responsabili di Legambiente sottolineano come i cittadini spesso siano disinformati sui rischi in cui possono incorrere facendo il bagno in acque con cariche batteriche elevate. Inoltre in molti tratti mancherebbe una certa attenzione nella segnalazione di divieti di balneazione.

15 agosto 2017
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento