Il mercato degli scooter elettrici e delle moto elettriche è destinato a crescere nei prossimi anni, ma non al ritmo sostenuto ipotizzato finora. Le stime sulle vendite di veicoli a due ruote e zero emissioni sono state rese note da Navigant Research e vedono Europa e Nord America protagoniste di un aumento della domanda.

Le cifre indicano che le vendite globali degli e-scooter cresceranno del 12%, arrivando a 4,6 milioni all’anno entro il 2023. Nello stesso periodo le moto elettriche vedranno crescere il numero di immatricolazioni del 17%, attestandosi a quota 1,4 milioni annuali e portando i dati complessivi a un aumento del 13%, a quota 6 milioni.

John Gartner, research director di Navigant Research ha dichiarato:

I consumatori stanno cercando un rifugio contro i prezzi in salita della benzina, le due ruote elettriche stanno maturando e le città stanno diventando sempre più congestionate a causa del traffico. Tutti questi fattori contribuiranno ad una crescita della domanda di motociclette elettriche.

A trainare la crescita saranno i mercati di Europa e Nord America, che nei prossimi anni vedranno un rialzo della domanda pari ad oltre il 30% annuale. Questa tendenza positiva sarà però in parte bilanciata dalla frenata che si registrerà in Cina, finora accreditato come il mercato più promettente per le vendite di moto e scooter elettrici.

La Cina rischia invece di scontare negativamente le restrizioni del traffico imposte da molte città e questo potrebbe portare i cittadini a rinunciare alle due ruote, seppur a impatto zero. Per quanto riguarda il resto dei mercati, a incidere sulla crescita di e-moto ed e-scooter saranno l’aumento del prezzi della benzina e il traffico cittadino sempre più congestionato: una situazione per la quale appare fondamentale poter contare su veicoli agili, veloci, economici e ad alta efficienza.

26 maggio 2014
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Claudio Dèitos, mercoledì 22 ottobre 2014 alle11:30 ha scritto: rispondi »

Con le postazioni motoparking sarà più facile la sosta dello scooter e la ricarica abbinata. Lasci lo scooter, riponi in sicurezza il tuo abbigliamento, paghi la sosta (e la ricarica) e passeggi a mani libere.

Lascia un commento