Torna il 22 marzo 2016 la Giornata Mondiale dell’Acqua. Molte le iniziative nel mondo a sostegno di quello che rappresenta il bene primario per molte delle specie animali e vegetali della Terra. Tra queste una serie di eventi e progetti promossi dal Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale del Politecnico di Milano in collaborazione con la Fondazione Politecnico di Milano.

Istituita dall’ONU nel 1992, la Giornata Mondiale dell’Acqua vedrà le varie iniziative divulgative, libere e gratuite, promosse dal Politecnico di Milano puntare alla sensibilizzazione nei confronti del tema “Acqua” e in particolare verso l’obiettivo posto dalle Nazioni Unite di crescita sostenibile. Un traguardo sintetizzato nel titolo “Water for sustainable growth”.

Presso gli edifici di piazza Leonardo da Vinci 32 a Milano sono in programma workshop (“L’acqua e l’ingegneria: oggi e domani”), uno spazio espositivo intitolato “I 1000 volti dell’acqua”, il concorso fotografico “Acqua: sfide e opportunità”, oltre a seminari divulgativi che si svolgeranno tra le 14 e le 19 (presso l’Aula Beltrami e l’Aula Castigliano).

Queste iniziative contribuiranno a dare vita a un vero e proprio percorso, dal titolo “Acqua: buona o cattiva? L’oggi e le sfide future”. Un viaggio alla scoperta dei tanti “volti” dell’acqua, presentato in anteprima attraverso un video disponibile a fondo testo.

La gestione dell’acqua pubblica che è tornata proprio in questi giorni ad animare accese polemiche in Italia. Secondo quanto hanno denunciato i deputati del Movimento 5 Stelle e di SEL alcuni emendamenti presentati da esponenti PD mirerebbero a porre sotto il controllo privato la vigilanza sui servizi idrici in Italia.

Il pericolo secondo M5S e SEL è di tradire l’esito del referendum sull’acqua del 2011 e consentire di fatto una privatizzazione dell’acqua in Italia. Pronta la replica del PD, che tuttavia non sembrerebbe aver placato le ire delle due forze d’opposizione.

17 marzo 2016
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Silvano Ghezzo, giovedì 17 marzo 2016 alle19:33 ha scritto: rispondi »

Crescita sostenibile di che cosa? crescita della popolazione o crescita della qualità della vita, in quanto i due tipi di crescita sono fra loro incompatibili su un pianeta dalle risorse limitate.

Lascia un commento