Giornata mondiale del turismo: 10 consigli per viaggiare green

Oggi è la Giornata mondiale del turismo e come il 2017 è stata dedicata al viaggiare sostenibile. Si parla in questo caso non soltanto di scegliere partenze che prevedano mezzi di trasporto a basso impatto ambientale, ma anche buone pratiche e piccoli accorgimenti per limitare la propria impronta nociva al momento di andare in vacanza.

=> Scopri come rendere le vacanze davvero green

Sul tema del turismo sostenibile è intervenuto anche il sito di viaggi Volagratis, che ha preparato per l’occasione un decalogo dedicato appunto al viaggiare green. Dieci consigli utili per chi vuole apprezzare le bellezze del mondo senza però impattare in maniera eccessiva sull’equilibrio della Terra. Ecco quali sono:

  • Riutilizzare gli asciugamani anziché farli cambiare quotidianamente consente di risparmiare acqua, energia nonché l’immissione nell’ambiente dei detersivi utilizzati durante il lavaggio;
  • Quando possibile evitare di stampare ricevute relative ad alberghi, biglietti di viaggio o noleggio auto, preferendo il supporto email o dell’app utilizzata per le prenotazioni;
  • Scegliere il proprio hotel nelle vicinanze della propria meta finale, così da ridurre gli spostamenti per raggiungerla e di conseguenza l’immissione in atmosfera di CO2;
  • Una volta sul posto privilegiare spostamenti attraverso mezzi sostenibili quali bike sharing, trasporti pubblici o anche camminare a piedi per il centro cittadino;
  • Non lasciare accesi, quando non all’interno della stanza, i condizionatori o le luci;
  • Al momento di scegliere dei souvenir è meglio preferire l’artigianato e i piccoli produttori locali, facendo però attenzione a non acquistare prodotti realizzati a danno di piante o animali a rischio;
  • Turismo sostenibile vuole dire anche mangiare locale, quindi assaporare le tradizioni enogastronomiche del Paese in cui ci si reca e quando possibile preferire alimenti a km zero e biologici;
  • Rispettare le regole della raccolta differenziata anche in vacanza, informandosi su quali siano le modalità adottate nella località raggiunta;
  • La scelta stessa della struttura ricettiva può aiutare a impostare sul green la propria vacanza, meglio quindi preferire hotel e alloggi eco-friendly / pet-friendly;
  • Turismo sostenibile vuol dire infine anche rispettare, oltre all’ambiente, anche le tradizioni locali, gli usi e i costumi delle comunità locali nelle quali ci si troverà a muoversi.

27 settembre 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento