Oggi 5 giugno si celebra la Giornata mondiale dell’Ambiente e per l’occasione il direttore del Programma Ambientale delle Nazioni Unite Erik Solheim ha rinnovato l’invito di “Rendere il pianeta grande di nuovo”. Slogan lanciato dal presidente francese Macron e che riprende, in modo completamente diverso e volutamente provocatorio, la frase di Donald Trump “Make America Great Again”.

=> Oggi al via All4TheGreen, leggi dettagli e iniziative

Per questa Giornata mondiale dell’Ambiente 2017 Erik Solheim ha sottolineato l’importanza di puntare i riflettori verso la necessità di ripristinare un rapporto sano tra uomo e natura, riconnettendosi con essa. Proprio in quest’ottica, in tutto il mondo, sono state organizzate manifestazioni e eventi per celebrare questa festa.

Spicca fra tutte la pulizia spiagge organizzata dai volontari ai lati del confine Stati Uniti – Messico, in ottica provocatoria verso Trump che vuole realizzare un muro tra i due Paesi, sottolineando come l’ambiente e la sua salvaguardia siano un problema che riguarda tutta l’umanità, muri o non muri.

=> Trump conferma uscita USA da Accordo Parigi, leggi le reazioni internazionali

La Giornata mondiale dell’Ambiente si ricollega, nonostante le sue antiche radici (nasce nel 1972 per volere dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite), in modo molto forte all’attualità. Il Paese promotore di quest’anno è il Canada, che compie 150 anni e ha deciso di festeggiare aprendo gratuitamente le porte di parchi naturali, riserve marine e bio parchi per un intero anno.

In Italia questa Giornata mondiale dell’Ambiente ha un valore particolare visto che l’11 e 12 giugno si terrà a Bologna il G7 Ambiente, che verterà sulla decisione degli USA di uscire dall’Accordo sul clima di Parigi. A disposizione di tutti, sui social, l’hashtag #WithNature per condividere foto e altri contenuti riguardanti il proprio rapporto con la natura.

5 giugno 2017
Immagini:
Lascia un commento