Un giornale 100% sostenibile che fiorisce una volta messo nel terreno. Da qualche settimana è diventata virale la storia di questo insolito modo di realizzare un quotidiano, messa a punto in Giappone, tanto da far nascere qualche curiosità su come venga davvero realizzato e come avvenga tale effetto.

Alla base di tutto c’è un’iniziativa pubblicitaria messa a punto dallo studio pubblicitario Dentsu Tokyo per conto dell’editore Mainichi Newspapers, con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e l’intero settore sulla necessità di un’editoria sostenibile. Tuttavia, malgrado l’iniziativa poggi su tali basi, il giornale giapponese in grado di fiorire non è un vero e proprio quotidiano: nessuna redazione produce o produrrà le notizie apparse, né vi sarà una sua distribuzione nelle edicole del Paese.

Malgrado la sua distribuzione avvenga perlopiù durante i festival dedicati alle tematiche “green” o in occasione di iniziative pubblicitarie, il giornale che può trasformarsi in giardino rappresenta ad ogni modo un’idea di sostenibilità che potrebbe in futuro tradursi in una iniziativa editoriale vera e propria.

Per realizzare il giornale viene innanzitutto utilizzata soltanto carta riciclata, mentre gli inchiostri impiegati per la scrittura dei testi sono ottenuti con ingredienti naturali.

Prima della scrittura, ovvero in fase di realizzazione dei fogli, nella carta vengono inseriti alcuni semi: saranno questi che daranno poi vita, grazie all’annaffiatura e al terreno in cui verrà poggiato il foglio, alla fioritura delle piante.

17 febbraio 2016
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
ronaldo Canale, giovedì 18 febbraio 2016 alle10:12 ha scritto: rispondi »

Mi sembra un idea meravigliosa.

Lascia un commento