Curare un balcone fiorito, coltivare l’orto, dedicarsi al bricolage: tutte azioni che fanno bene al cuore, soprattutto se si è superata la fatidica soglia dei sessanta. È quanto riporta una ricerca pubblicata sul British Journal of Sports Medicine, che spiega come queste attività – dall’intensità media e quindi adatte anche nella terza età – allontanino alcuni dei più temuti spauracchi del sistema cardiocircolatorio.

Ictus e attacco di cuore: sono queste due le patologie che verrebbero ridotte dal dedicarsi quotidianamente alla coltivazione di un piccolo campo o alla costruzione di mobili e altri oggetti. Nei soggetti che praticano queste attività con regolarità e impegno, al netto di altre condizioni di vita che potrebbero essere predisponenti, si arriva fino a un calo del 30% dei rischi.

Gli autori della ricerca, gli esperti di malattie cardiocircolatorie del Karolinska Institutet, hanno monitorato per oltre 12 anni circa 4.000 individui over 60. Fra i partecipanti allo studio impegnati in giardinaggio o bricolage, è emerso come attacco di cuore e l’ictus si riducano del 27%, mentre del 30% tutti i decessi determinati da altre cause. Le risposte sono però molteplici: non solo la moderata attività fisica permette di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, una delle prime cause di occlusione di vene e arterie e quindi di ictus e infarti, ma la vita all’aria aperta favorirebbe la rigenerazione cellulare, così come la metabolizzazione di calcio e vitamine D.

In particolare, i soggetti analizzati presentano una minore circonferenza alla vita, livelli di colesterolo e trigliceridi più bassi della media per entrambi i sessi e, infine, minori quantità di insulina e glucosio in circolazione libera per gli uomini. Inoltre, l’attività fisica in questione riduce anche ansia e stress, allontanando così tachicardia e alta pressione arteriosa.

30 ottobre 2013
Fonte:
Via:
Agi
I vostri commenti
elena, mercoledì 30 ottobre 2013 alle22:16 ha scritto: rispondi »

vorrei consigli sul giardinaggio. grazie

Lascia un commento