Si chiamano Neko Cafè e sono molto diffusi in tutto il Giappone, prendono il nome dall’animale al quale sono ispirati e cioè il gatto. Questi particolari locali non appaiono molto differenti dai classici bar con zona relax. Tavolini, sedie, poltroncine, pasticcini, salatini, macchina del caffè, riviste da sfogliare con calma: non manca nulla. L’unica differenza risiede in una presenza numerosa di piccoli gatti.

Mollemente adagiati sul bancone, oppure sulle poltroncine, infine accanto agli avventori potrete trovare un discreto numero di pigri e sonnacchiosi micioni. I simpatici felini non sono un’accessorio d’arredo ma i veri protagonisti della fortunata catena di locali. L’obiettivo dei creatori dei Neko Cafè è quello di garantire ai clienti la possibilità di coccolare e accarezzare un gatto.

Concedere ai visitatori un tempo di qualità da dedicare al relax e alla gioia che solo la compagnia di un animale può garantire. La piacevole esperienza ha preso presto piede, e di Neko Cafè se ne possono contare 100 in tutto lo stato. Il costo medio per un’ora in compagnia dei felini è di circa 10€, cioè 1.000 yen, con il vantaggio di guadagnarci in salute e tranquillità.

La passione per i gatti è molto sentita in Giappone, tanto che l’iniziativa dei Neko Cafè ha favorito la creazione di club di sostenitori e blog a tema. Inoltre è un’ottima occasione per chi non può concedersi la possibilità di un animale casalingo, e percio’ puo’ godere di questa compagnia nel modo più sereno possibile. L’iniziativa ha preso velocemente piede anche fuori confine, in particolare a Vienna, dove una coppia nipponica ha esportato questo tipo di filosofia e attività.

17 luglio 2012
Lascia un commento